Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ca' Spineda: "Abbiamo destinato 7,6 milioni per arte e istruzione"

FONDAZIONE CASSAMARCA, BILANCIO IN ROSSO PER 11 MILIONI

Sui conti pesa la svalutazione della Cittadella Appiani


TREVISO - Fondazione Cassamarca chiude il 2013 con un “rosso” di quasi 11 milioni di euro. Il Consiglio di Indirizzo e programmazione di Ca' Spineda ha approvato il bilancio consuntivo con un disavanzo di 10.912.405. Un risultato negativo, fanno sapere i vertici della Fondazione, “determinato principalmente dalla svalutazione della società strumentale Appiani 1 Srl per 8, 5 milioni di euro”, a sua volta generata dagli oneri finanziari sui progetti per la Cittadella delle Istituzioni e sul cosiddetto risiko immobiliare.

Sui conti pesa anche il crollo dei dividendi delle azioni Unicredit possedute da Fondazione Cassamarca, passati dai 25 milioni del 2008 ai 3 dell'anno scorso. Per far fronte alla riduzione di entrate, l'ente presieduto da Dino De Poli sta proseguendo nei tagli alle spese: i costi, negli ultimi cinque anni, sono stati ridotti del 36%, attestandosi nel 2013, poco sotto i sei milioni. Da Ca' Spineda, tuttavia, rivendicano nel contempo di aver erogato, a favore delle varie attività sostenute, 7,6 milioni di euro, di cui il 58% è andato per iniziative in campo artistico e dei beni culturali, compresa la gestione del Teatro comunale, ed il 42% per ricerca, istruzione e formazione, in particolare per i corsi dell'università di Treviso.