Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stasera alle 20 il Benetton con i Warriors si congeda quest'anno dai suoi tifosi

L'ULTIMA A MONIGO DEI LEONI ╚ L'ULTIMA IN CAMPO DI WILLIAMS

Dingo dice addio al rugby: "Allener˛ i giovani", diretta su Veneto Uno


TREVISO - L’ultima gara stagionale a Monigo del Benetton, questa sera alle 20 contro i Warriors (arbitro l’irlandese Clancy) coincide con l’addio al rugby giocato di Brendan Williams e con la sua 250^ presenza in biancoverde. Brendan festeggerà l’evento entrando in campo davanti ai suoi compagni, portando dentro di sé i suoi 12 anni passati da noi (arrivò da Padova nel 2002 assieme a Franco Smith), secondo australiano dopo Lynagh, primo e unico aborigeno, 36 anni il 21 maggio, 173 centimetri che ci hanno deliziato con gli spettacolari slalom, i fenomenali cambi di passo, le partenze brucianti, le mete di agilità: 104 in 138 gare italiane, 9 in 65 in Celtic, 13 in 47 nelle varie Coppe. Davanti a lui come presenze solo altri miti: Guido Rossi, Stefano Annibal, Giovanni Grespan, Raffaele Dolfato ed Enrico Ceselin. Il bottino consta di 5 scudetti, 2 Coppe Italia e 2 Supercoppe. "Ma non penso sarò granchè emozionato: per me ogni giorno, ogni partita con il Benetton è stata speciale, non voglio ricordare nulla in particolare ma solo il piacere di aver giocato con questa maglia. E comunque le chiacchiere non mi piacciono, a me interessano i fatti. Dopo questa gara ho deciso: non giocherò più, ritornerò in Australia con la famiglia per allenare la selezione dei ragazzini delle regioni aborigene, con cui giocavo da bambino. Sarà l‘ultima partita a Treviso anche per qualche mio compagno, che emigrerà in Inghilterra, Francia, Galles, un bel gruppo che è stato assieme per 7-8 anni."
-Sarebbe bello che ci salutaste tutti con un successo.
"Speriamo. Assicuriamo che ci metteremo tutto il nostro impegno, sappiamo che i Warriors sono forti, ma noi stiamo bene mentalmente e vogliamo assolutamente provarci. Sarebbe bello anche salutare nel migliore dei modi i nostri tifosi, che ultimamente hanno il morale un po’ giù, in fondo siamo tutti nella stessa barca."

 

Le formazioni:

 

BENETTON Williams; Nitoglia, Campagnaro, McLean, Esposito;Berquist, Botes; Filippucci, Derbyshire, Vosawai; Fuser, Pavanello; Cittadini, Ghiraldini, De Marchi. A disp. Maistri, Muccignat, Fernandez-Rouyet, Bernabò, Budd, Sgarbi, Semenzato, Ambrosini. All. Goosen

WARRIORS Hogg; Seymour, Bennett, Horne, Matawalu; Russell, Pyrgos, Strauss, Holmes, Harley; Gray, Swinson; Cross, MacArthur, Reid A disp. Brown, Grant, Welsh, Nakarawa, Fusaro, Cusiter, Jackson, Maitland. All. Townsend

ARBITRO: Clancy (Irlanda)

 

Diretta su Veneto Uno