Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'Umana batte 100-92 Reggio Emilia ma non ribalta il -20 dell'andata

100 PUNTI INUTILI DELLA REYER: PLAYOFF SEMPRE PIÙ LONTANI

Gran partita di Peric però stavolta è la difesa a tradire


VENEZIA - Vittoria spettacolare (100-92) ma molto probabilmente inutile della Reyer Umana Venezia, che supera Reggio Emilia ma non con lo scarto sufficiente per ribaltare il -20 dell'andata. Due punti in più in classifica che non dovrebbero comunque permettere di agganciare l'ottavo posto, valido per i playoff. Venezia ha comunque dimostrato di essere in ripresa, trascinata da un grandissimo Peric (17 punti all'intervallo, 21 finali), ben coadiuvato da altri 4 suoi compagni andati in doppia cifra (Vujacic 17, Smith 20, Linhart 11 e Vitali 10): ad un certo punto, nel terzo quarto, aveva anche accarezzato l'idea di annullare il pesante divario accumulato a Reggio, ma i canestri di White (30 punti), Kaukenas (20), Cinciarini (18) e Bell (15) l'hanno respinta indietro.

A due giornate dalla conclusione della regular season la Reyer dovrà affrontare Roma, domenica al Taliercio, e Pesaro nel turno successivo in trasferta: solo un miracolo potrebbe consentirle di raggiungere l'ottavo posto.