Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fatale il black out nell'ultimo quarto, Goss (27) e Baron (19) trascinano gli ospiti

CONGEDO AMARO PER VENEZIA, BEFFATA DALL'ACEA ROMA 83-75

Nell'ultima al Taliercio, Reyer avanti anche di 19, poi cede nel finale


VENEZIA - Amaro congedo dai propri tifosi per la Reyer Venezia. Nell'ultima gara casalinga della stagione, gli orogranata si inchinano nel finale all'Acea Roma 83-75. Per l'Umana, ormai già fuori dai giochi play off (a differenza di Roma), la gara contava poco ai fini della classifica. Ma società e supporter si attendevano una prestazione E per tre quarti di gara, la squadra di Markowski tiene fede alle aspettative, conducendo con un margine salito anche a 19 lunghezze di vantaggio. Nell'ultimo periodo, però, succede l'imprevedibile: per Venezia si spegne la luce (2 punti segnati in oltre 4 minuti), mentre Roma ritrova buone percentuali al tiro e, trascinata da Phil Goss (27 punti) e Jimmy Baron (19) prima impatta e poi sorpassa. Nel finale con fallo sistematico, Goss è glaciale dalla lunetta, Vitali non altrettanto e la beffa è confezionata. Domenica prossima, a Pesaro, la chiusura di una stagione quantomai travagliata in riva alla Laguna.

 

UMANA REYER VENEZIA - ACEA ROMA 75-83

 

UMANA REYER: Peric 8, Giachetti 4, Rosselli 3, Linhart 9, Vujacic 11, Vitali 13, Smith 10, Akele 2, Magro 3, Johnson 4, Crosariol 8. All. Markovski

ACEA: Goss 27, Jones 9, Tonolli ne, Righetti ne, D’Ercole 3, Hosley 6, Mayo 12, Alviti ne, Baron 19, Szewczyk 4, Moraschini, Mbakwe. All. Dalmonte

ARBITRI: Martolini, Chiari, Aronne.

NOTE: Parziali: 26-11; 50-34; 67-59.