Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domani il direttivo eleggerà il successore di Mario Pozza

CORSA A DUE PER LA PRESIDENZA DELLA CONFARTIGIANATO DELLA MARCA

Sfida tra Sartori e Zanatta, che ufficializza la candidatura


TREVISO - Sarà corsa a due per il dopo Pozza alla guida della Confartigianato della Marca. Martedì prossimo, Mario Pozza lascerà il timone della maggiore associazione della piccola impresa dopo dodici anni, ovvero due mandati quinquennali ed una proroga straordinaria di ulteriori due anni. Toccherà ai 37 membri del consiglio direttivo, in parte appresentanti dei mandamenti, in parte dei gruppi di mestiere, eleggere il suo successore. In pole position c'è Renzo Sartori, proprietario di una carrozzeria a Treviso, attuale vicepresidente provinciale e nel cda del consorzio fidi regionale: il suo nome sarebbe stato indicato dai rappresentanti di cinque mandamenti su sei. L'altro sfidante sarà Stefano Zanatta, presidente della Confartigianato AsoloMontebelluna, che nelle scorse ore ha formalizzato la sua candidatura, “per rispondere – spiega – agli inviti di soci artigiani arrivati da tutta la provincia”.“Dobbiamo attrezzarci – ribadisce Zanatta - per intercettare ed utilizzare i fondi europei anche in vista della costituzione organica della città metropolitana, snellire, ma riqualificare e valorizzare, la nostra struttura interna, attuare maggiori collaborazioni di rete fra i mandamenti, rivedere il ruolo dell’associazione nei vari organismi economici provinciali e regionali, attuare una sana ed incisiva politica di lobby delle imprese artigiane, favorire concretamente l’internazionalizzazione delle piccole imprese.”

Il mandamento di AsoloMontebelluna chiede anche che, secondo quanto prescrive lo statuto, venga eventualmente attivato il collegio dei saggi per una serie di consultazioni.