Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ricerca Confartigianato tra i capoluoghi di provincia

TREVISO MIGLIOR COMUNE IN VENETO PER DELOCALIZZARE

In riva al Sile le migliori condizioni di tassazione locale


TREVISO - Treviso è la città che offre le migliori condizioni dal punto di vista dell’imposizione fiscale locale tra i capoluoghi del Veneto. Lo svela una ricerca condotta da Confartigianato Veneto: Treviso risulta infatti il capoluogo a maggiore attrattiva fiscale per le imprese e potrebbe essere quindi un buon Comune per delocalizzare. Il secondo posto va a Verona, seguita da Vicenza mentre il Comune meno attrattivo risulta essere Padova.

La Confartigianato regionale ha avviato così una sorta di "agenzia delle uscite" e nel farlo ha preso la direzione indicata da alcuni studiosi di fama internazionale, come Enrico Moretti (già consulente di Barack Obama), che insistono sull'importanza della competitività tra singoli territori, anche molto vicini tra loro. Uno studio che non si limita a monitorare quanto i comuni chiedano alle imprese, ma cerca di tracciare un nuovo confine utile per chi, soprattutto ora in tempi di elezioni amministrative, deve programmare nuove decisioni di politica economica e fiscale.

Il gruppo dei 7 Comuni capoluogo è rappresentativo del 21,3% del totale delle imprese venete (105.182 unita', di cui 20.877

imprese artigiane). Successivamente il campione di comuni si allargherà considerando quelli con maggior numero di residenti, di imprese attive e di imprese artigiane.