Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ricerca Confartigianato tra i capoluoghi di provincia

TREVISO MIGLIOR COMUNE IN VENETO PER DELOCALIZZARE

In riva al Sile le migliori condizioni di tassazione locale


TREVISO - Treviso è la città che offre le migliori condizioni dal punto di vista dell’imposizione fiscale locale tra i capoluoghi del Veneto. Lo svela una ricerca condotta da Confartigianato Veneto: Treviso risulta infatti il capoluogo a maggiore attrattiva fiscale per le imprese e potrebbe essere quindi un buon Comune per delocalizzare. Il secondo posto va a Verona, seguita da Vicenza mentre il Comune meno attrattivo risulta essere Padova.

La Confartigianato regionale ha avviato così una sorta di "agenzia delle uscite" e nel farlo ha preso la direzione indicata da alcuni studiosi di fama internazionale, come Enrico Moretti (già consulente di Barack Obama), che insistono sull'importanza della competitività tra singoli territori, anche molto vicini tra loro. Uno studio che non si limita a monitorare quanto i comuni chiedano alle imprese, ma cerca di tracciare un nuovo confine utile per chi, soprattutto ora in tempi di elezioni amministrative, deve programmare nuove decisioni di politica economica e fiscale.

Il gruppo dei 7 Comuni capoluogo è rappresentativo del 21,3% del totale delle imprese venete (105.182 unita', di cui 20.877

imprese artigiane). Successivamente il campione di comuni si allargherà considerando quelli con maggior numero di residenti, di imprese attive e di imprese artigiane.