Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domenica avrebbe partecipato all'adunata nazionale, organizzò l'edizione del 1994

ALPINI TREVIGIANI IN LUTTO PER LA MORTE DI FRANCESCO ZANARDO

Aveva 76 anni, dal '90 al 2000 presidente della sezione Ana di Treviso


TREVISO - Francesco Zanardo si è spento martedì mattina nella sua abitazione di via Cadore, a Treviso, all'età di 76 anni. Era nato a Mogliano Veneto nel 1937 ed aveva gestito per diversi anni l’attività di famiglia, il Bar Pasticceria Venezia, prima di trasferirsi a Treviso a metà degli anni ’70. Da sempre impegnato nel sociale, era stato a lungo consigliere comunale nel suo paese natale. Era stato tra i fondatori del Rugby Mogliano, con cui in gioventù aveva giocato. Aveva poi lavorato nel campo della tipografia e dell’editoria, da alcuni anni era in pensione. Aveva svolto il servizio militare come sottotenente nella Compagnia Comando del battaglione Feltre del 7° Reggimento alpini. Al corpo degli Alpini era sempre rimasto legatissimo, prima come capogruppo del gruppo di Mogliano, poi nella sezione Ana di Treviso, di cui è stato presidente per dieci anni dal 1990 al 2000. Tra le iniziative di cui andava più fiero, l’Adunata nazionale di Treviso del 1994, di cui era stato tra i principali promotori, e il Portello Sile, antico casello daziario restaurato e trasformato in spazio culturale degli alpini trevigiani, del cui comitato di gestione è stato primo e instancabile responsabile. Grande appassionato di storia e cultura locale trevigiana, era socio della Società Iconografica Trivigiana e della Congrega per il recupero delle tradizioni trevisane. Lascia la moglie Marta ed i figli Mattia e Rebecca. I funerali saranno celebrati giovedì 8 maggio, alle 15, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena, a Treviso, poi, come da sua espressa volontà, il corpo sarà cremato e sepolto nel cimitero di Mogliano. Al collega Mattia, giornalista di radio VenetoUno, e a tutta la famiglia va l'abbraccio ed il cordoglio di tutta la redazione.

Il cordoglio del sindaco Manildo. "Noi tra alpini in queste occasioni diciamo "è andato avanti". Ci piace ricordare l'impegno e la competenza con cui Francesco Zanardo ha vissuto i valori alpini della la solidarietà, della fatica e della voglia di condividere. Era una persona molto conosciuta in città. Ha contribuito attivamente a costruire la storia della nostra comunità e ha curato l'organizzazione del raduno degli aplini nel 94'. E' importante che ora continuiamo ad impegnarci, forti del suo esempio, affinché Treviso possa ospitare un altro raduno nazionale in cui certamente lo ricorderemo. La sua persona, il suo lavoro, resterà certamente nei nostri ricordi. Siamo vicini alla famiglia in questo momento di dolore".