Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì alle 16 al Palaverde la presentazione alla stampa e ai tifosi

NICOLA NEGRO, UN TREVIGIANO ALLA GUIDA DELL'IMOCO

Il club: "incarna perfettamente la filosofia della nostra società"


TREVISO - Ora è ufficiale, il 34enne trevigiano Nicola Negro è il nuovo allenatore dell'Imoco Conegliano. L'annuncio del club è arrivato a distanza di qualche giorno dall'addio a Marco Gaspari. Una scelta comunque "giovane" e che premia un tecnico nostrano che ha raccolto numerose esperienze internazionali che lo hanno certamente maturato e arricchito di un bagaglio d'esperienza importante. "Abbiamo individuato in Nicola Negro la persona giusta per sposare il nostro progetto - dicono i massimi dirigenti dell'Imoco Volley Piero Garbellotto, Pietro Maschio ed Elena Polo - un allenatore giovane, preparato e motivatissimo che ha accettato con grande entusiasmo la nostra proposta. E' un allenatore che avrà una carica in più perchè allenerà nella sua terra, ma noi lo consideriamo un professionista "glocal" perchè oltre al suo profondo legame con Treviso e Conegliano, ha nel suo bagaglio anche notevoli esperienze internazionali nel suo curriculum già importante. Quindi Negro incarna perfettamente la filosofia della nostra società e le sue ambizioni, benvenuto dunque all'Imoco Volley e buon lavoro."

 

La presentazione del nuovo tecnico sarà venerdì alle 16 al Palaverde 

 

LA SCHEDA

Nicola Negro nasce a Treviso il 10 gennaio 1980. Prodotto del volley di Marca, comincia ad allenare giovanissimo a soli 20 anni nella Polisportiva Paese prima e poi a Villorba. A 23 approda in serie B1 a Conegliano come assistente allenatore e scoutman, dove nella stagione successiva ottiene la vittoria della Coppa Italia di Serie B e la promozione in Serie A2. A 24 arriva la prima esperienza in serie A1 come scoutman-

videoman a Vicenza nelle file della Minetti Infoplus. Nel 2006 passa al professionismo a tempo pieno ed è secondo allenatore in A1 al Megius Padova, lavorando al fianco di Mauro Masacci prima e Lorenzo Micelli poi.

L’estate successiva viene chiamato da Alessandro Chiappini per lavorare al suo fianco in Nazionale Turca con la quale conquista la medaglia d'argento ai Giochi del Mediterraneo 2009 e all'European League 2009, la medaglia di bronzo

all'European League 2010, chiudendo al quinto posto i campionati europei 2009 in Polonia e portando nel frattempo la Turchia all’11° posto del ranking mondiale FIVB.

Allenatore di Terzo grado sin dal 2006, da novembre 2009 a maggio 2010 siede come primo allenatore sulla panchina della Hold Metal Diani Sambuceto, in serie B1, ottenendo una tranquilla salvezza.

 

Dopo aver interrotto il 26 luglio 2010 la sua quadriennale collaborazione con la federazione di Turchia, nelle due stagioni successive siede ancora al fianco di coach Alessandro Chiappini, questa volta nell'ambizioso club polacco Atom Trefl

Sopot con il quale si laurea Campione di Polonia nel 2011/12, raggiungendo 3 finali in due anni tra campionato e Coppa di Polonia. Nel 2012/13 si trasferisce in Azerbaijan per sedere sulla panchina dello storico club Azerrail-Azeryol Baku,

sempre in qualità di secondo allenatore di Chiappini, raggiungendo i quarti di finali in CEV Champions League.

Da assistente allenatore nel periodo 2006-2013 ha disputato 107 partite internazionali ufficiali con la nazionale turca, 18 partite di CEV Champions League con Atom Sopot e Azerrail Baku, più di 200 gare nei massimi campionati di Italia,

Polonia e Azerbaijan.

Il 1° dicembre 2013 firma come Head Coach per il club polacco Tauron Banimex MKS Dabrowa Gornicza, subentrando a stagione in corso. Chiude il campionato polacco al 4° posto, raggiungendo nel frattempo la Final Four di Coppa di Polonia e disputando tre gare di CEV Champions League.