Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista al regista e drammaturgo Giulio Boato

BALLATA PER VENEZIA, ALLA GIPSOTECA DI POSSAGNO

Dalle fiabe popolari un doppio spettacolo musicale sabato 10 maggio


POSSAGNO - Ballata per Venezia – Voci da una città di gesso è lo spettacolo musicale che sabato 10 maggio verrà ospitato in un doppio appuntamento (ore 18 e ore 21) negli spazi della Gipsoteca Canova di Possagno, per la rassegna Centorizzonti.

In scena, l’attrice-violoncellista Juliette Fabre con il collettivo italo-francese Doyoudada renderanno omaggio alla città lagunare, colta nel fascino della decadenza, con uno spettacolo di teatro musicale che suggerisce una riflessione poetica sul senso che oggi assume una città come Venezia, un patrimonio dell’umanità conteso tra museificazione, turismo e commercio.

Come spiega il regista e drammaturgo Giulio Boato ai microfoni di Alessandra Ghizzo, il libretto è una riscrittura originale di fiabe popolari, arrangiate in chiave contemporanea, che mescolano lingua italiana e francese: tre capitoli per una narrazione della città che parte dal Mammalucco, la rivisitazione di una fiaba popolare veneta, per arrivare ad un racconto originale, ispirato alla celebrazione dello sposalizio del mare, e concludere con una fiaba ironica che tratteggia la condizione degli immigrati nelle città italiane. La drammaturgia musicale spazia dal suono analogico al digitale, intervallando ballate tradizionali a composizioni inedite: la composizione audio, curatissima, è affidata al sound designer Lorenzo Danesin.

Fra le due rappresentazioni gli spettatori potranno visitare la Gipsoteca e la mostra Le Grazie, dalle 19.15 alle 20.45, approfittando di un prezzo e un orario di apertura riservato a loro.

Dedicata ai duecento anni dell’opera più celebre dello scultore di Possagno, l’esposizione è stata prorogata fino al 22 giugno ed ha già accolto quasi 20.000 visitatori.

 

Alle 20 è in programma un buffet enogastronomico su prenotazione, con prodotti stagionali e locali.

Obbligatoria la prenotazione anche per lo spettacolo

Biglietti Ballata per Venezia: 13 € intero – 10 € ridotto (doppia rappresentazione, 40 posti a volta) – obbligatoria prenotazione entro il 10/05, ore 16

Biglietti Gipsoteca e Mostra delle Tre Grazie: 5 €

Buffet: 10 € - obbligatoria prenotazione entro il 7/05 ore 19