Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Istrana, durante il periodo di malattia vinse una tappa della Coppa del Mondo

FINGE UN INFORTUNIO, POI VINCE UNA GARA DI MOUNTAIN BIKE

Maresciallo del 51° Stormo rinviato a giudizio dal tribunale militare


ISTRANA - Ha finto un infortunio, si è messo in malattia dal servizio e ha partecipato e vinto una tappa della Coppa del Mondo di mountain bike a Folgaria. A finire nei guai un maresciallo del 51° Stormo di Istrana che è stato rinviato a giudizio dal tribunale militare di Verona. Il sottoufficiale finirà di fronte al giudice il prossimo 29 settembre. Il maresciallo, sottoposto il 15 luglio 2013 ad un controllo medico aveva finto di essere leggermente zoppo, lamentando un dolore ad una gamba. Disse di essere in attesa di un intervento chirurgico, poi non eseguito, e che di conseguenza non era abile al lavoro. Aveva così ottenuto 15 giorni di convalescenza ma nelle due settimane in cui avrebbe dovuto stare a riposo aveva però svolto attività “del tutto incompatibili con la malattia lamentata”. Il maresciallo infatti si era iscritto alla Coppa del Mondo di mountain bike vincendola dopo un intenso allenamento.