Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fatturato in aumento del 1,9%, ma i guadagni calano di 1,7 milioni

NICE INIZIA L'ANNO CON PIÙ RICAVI, MA UTILE IN FRENATA

L'azienda di Oderzo chiude la prima trimestrale 2014


ODERZO - Il 2014 per Nice inizia con fatturato in crescita, ma utili in calo. L'azienda di Oderzo specializzata in sistemi per l'automazione domestica, quotata alla Borsa di Milano, ha chiuso il primo trimestre dell'anno con ricavi consolidati pari a 60,8 milioni di euro, in aumento dell'1,9% rispetto allo stesso periodo del 2013. Gran parte del giro d'affari viene realizzato tra Italia e Francia (32% del totale) a cui va aggiunto un altro 30% derivato dal resto dell'Europa a 15. Se le prime due aree, tuttavia, sono in flessione, gli incrementi più consistenti si registrano nel resto del Vecchio continente e nel resto del mondo. Frena però la redditività: l'Ebitda si è attestato a 8,8 milioni di euro, rispetto ai 9,6 dell'anno precedente, mentre l'utile netto del gruppo ha raggiunto i 3,1 milioni, contro i 4,8 dei primi tre mesi 2013. Si amplia anche la posizione finanziaria netta, passata da meno 9,3 milioni del marzo 2013 ai meno 12,4 milioni attuali. Lauro Buoro, presidente di Nice, commenta: “La crescita dei volumi registrata dal Gruppo nel primo trimestre 2014, soprattutto in Europa e nei mercati emergenti, è il primo segnale che ci porta a confermare le nostre aspettative per quest’anno. Le azioni di miglioramento avviate nei mercati più importanti e gli investimenti pianificati ci consentono di mantenere il nostro ottimismo e di confermare la nostra solida posizione finanziaria per il 2014”.