Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Motta, spettacolare caccia all'uomo dei carabinieri in mattinata a Lorenzaga

SCAPPANO ALL'ALT MA VANNO FUORI STRADA: IN AUTO 2 KG DI HASHISH

Arrestati due marocchini di 25 anni, rinchiusi in carcere a Santa Bona


MOTTA DI LIVENZA - Spettacolare caccia all'uomo dei carabinieri nella mattinata di oggi, poco dopo le 10.30 a Motta di Livenza, in località Lorenzaga. A finire in manette due marocchini di 25 anni, entrambi senza fissa dimora. Gli stranieri stavano viaggiando a bordo di una Fiat Punto, con all'interno 2 kg di hashish, lungo la Postumia quando una pattuglia dei carabinieri ha intimato loro l'alt. Lo straniero alla guida ha tentato la fuga ma dopo poche centinaia di metri la vettura è finita fuori strada. Uno dei malviventi, leggermente ferito, è stato subito acciuffato ed arrestato. Nell'auto era presente la droga, a motivare il perchè del tentativo di sfuggire al controllo. Il passeggero è stato rintracciato dai militari, dopo una vera e propria caccia all'uomo avvenuta anche con l'ausilio dell'elicottero. Poco dopo le 12 il magrebino è finito in manette: si era nascosto all'interno di un manufatto di cemento di una fabbrica dismessa. A mettere sulla pista giusta i carabinieri sono stati alcuni residenti della zona. Entrambi i marocchini, entrambi con precedenti, si trovano ora ricnchiusi nel carcere di Santa Bona.

Galleria fotograficaGalleria fotografica