Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avviata un'istruttoria in Veneto: ci sono anche Superbeton e Mosole Calcestruzzi

CARTELLO SUI PREZZI E CANTIERI SPARTITI: SI MUOVE L'ANTITRUST

Il Garante del mercato ipotizza intese restrittive della concorrenza


VENEZIA - L'Autorità Garante della concorrenza e del mercato, meglio conosciuta come antitrust, ha avviato un'istruttoria per verificare se i comportamenti di alcune imprese, attive nella produzione e vendita di calcestruzzo nella provincia di Venezia zona “Mare” (Jesolo/Caorle/San Donà di Piave) e nella provincia di Belluno, possano costituire due intese restrittive della concorrenza. Il provvedimento è stato notificato alle società General Beton Triveneta, SuperBeton, Intermodale, Calcestruzzi Mosole, Jesolo Calcestruzzi, Ilsa Pacifici Remo, Calcestruzzi Dolomiti e F.lli Romor. Da alcune evidenze raccolte, si legge nell'informativa dell'Antitrust, emergerebbero comportamenti finalizzati al coordinamento delle offerte e alla spartizione dei cantieri da rifornire, nei due distinti mercati provinciali, con monitoraggio reciproco dei prezzi praticati e dei volumi di calcestruzzo venduto, in modo da mantenere le quote di mercato nella misura concordata. In particolare le imprese avrebbero organizzato – separatamente per i due tavoli di Venezia zona mare e Belluno - incontri con cadenza regolare tra i propri rappresentanti e un sistema di scambio su base continuativa di dati sensibili, assoggettato ad una gestione centralizzata delegata alla società di servizi Intermodale. Tali comportamenti, si legge in una nota dell'Antitrust, sarebbero stati garantiti da un meccanismo di controllo e sanzione dei comportamenti devianti. La possibile intesa nel mercato di Venezia Mare avrebbe visto attive le società General Beton Triveneta, Superbeton, Calcestruzzi Mosole, Jesolo Calcestruzzi e Ilsa Pacifici Remo. Nella provincia di Belluno l’intesa ipotizzata avrebbe coinvolto Superbeton, Calcestruzzi Dolomiti e F.lli Romor; a entrambe avrebbe partecipato la società di servizi Intermodale. L’istruttoria dovrà concludersi il 29 maggio 2015.