Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avviata un'istruttoria in Veneto: ci sono anche Superbeton e Mosole Calcestruzzi

CARTELLO SUI PREZZI E CANTIERI SPARTITI: SI MUOVE L'ANTITRUST

Il Garante del mercato ipotizza intese restrittive della concorrenza


VENEZIA - L'Autorità Garante della concorrenza e del mercato, meglio conosciuta come antitrust, ha avviato un'istruttoria per verificare se i comportamenti di alcune imprese, attive nella produzione e vendita di calcestruzzo nella provincia di Venezia zona “Mare” (Jesolo/Caorle/San Donà di Piave) e nella provincia di Belluno, possano costituire due intese restrittive della concorrenza. Il provvedimento è stato notificato alle società General Beton Triveneta, SuperBeton, Intermodale, Calcestruzzi Mosole, Jesolo Calcestruzzi, Ilsa Pacifici Remo, Calcestruzzi Dolomiti e F.lli Romor. Da alcune evidenze raccolte, si legge nell'informativa dell'Antitrust, emergerebbero comportamenti finalizzati al coordinamento delle offerte e alla spartizione dei cantieri da rifornire, nei due distinti mercati provinciali, con monitoraggio reciproco dei prezzi praticati e dei volumi di calcestruzzo venduto, in modo da mantenere le quote di mercato nella misura concordata. In particolare le imprese avrebbero organizzato – separatamente per i due tavoli di Venezia zona mare e Belluno - incontri con cadenza regolare tra i propri rappresentanti e un sistema di scambio su base continuativa di dati sensibili, assoggettato ad una gestione centralizzata delegata alla società di servizi Intermodale. Tali comportamenti, si legge in una nota dell'Antitrust, sarebbero stati garantiti da un meccanismo di controllo e sanzione dei comportamenti devianti. La possibile intesa nel mercato di Venezia Mare avrebbe visto attive le società General Beton Triveneta, Superbeton, Calcestruzzi Mosole, Jesolo Calcestruzzi e Ilsa Pacifici Remo. Nella provincia di Belluno l’intesa ipotizzata avrebbe coinvolto Superbeton, Calcestruzzi Dolomiti e F.lli Romor; a entrambe avrebbe partecipato la società di servizi Intermodale. L’istruttoria dovrà concludersi il 29 maggio 2015.