Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Intervista all'assessore regionale Sernagiotto e il direttore Biondo

TAGLIO DEL NASTRO PER IL NUOVO CO-HOUSING DEMETRA A VILLORBA

Ospiterà 40 inquilini in difficoltà, anziani o disoccupati


VILLORBA - Taglio del nastro per il nuovo condominio solidale che arriverà ad ospitare sino a 40 persone del territorio in cerca di rilancio sociale ed economico. Si chiama Demetra il progetto della cooperativa sociale Bramasole di Padova, realizzato presso la ex struttura "La Filanda" a Villorba, grazie al finanziamento della Regione Veneto che ha stanziato tramite un bando la somma di 150 mila euro. Già insediati i primi inquilini di Demetra, si tratta di 5 nuclei famigliari provenienti da Villorba, Arcade. Ponte di Piave, Paese più una famiglia macedone. Si tratta principalmente di famiglie a basso reddito dovuto in maggior parte dei casi alla cassa integrazione o il licenziamento di uno dei componenti, oppure anziani rimasti soli che necessitano di rimanere integrati nella società.

"Le istituzioni hanno l’obbligo di garantire una buona vita ai suoi cittadini - spiega Sernagiotto - Avevamo messo degli obblighi nel bando, come la vicinanza ad una stazione degli autobus, e alle principali arterie stradali. Il modello di edilizia popolare è finito. Si è sfaldato quel rapporto di comunità che c’era tra le persone. Il cohousing permette di mantenere la privacy di ogni ospite, ognuno con il proprio appartamento e con spazi comuni. Questa è la politica che vuole evitare le tragedie sociali, e questo è l’indirizzo che mi piacerebbe dare al prossimo parlamento europeo”.

Sullla mission e il funzionamento della co-housing Demetra, sono intervenuti ai nostri microfoni l'assessore regionale al sociale Remo Sernagiotto e il direttore della struttura dott. Radames Biondo.


Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
03/03/2014 - Nasce Demetra, nuovo esempio
di co-housing sociale