Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista a Stefano Meneghetti e Giulia Comba dello studio co.me

NATURAL RECALL, LE AFFINITĄ ELETTIVE CON LA NATURA

Il progetto rivolto ai graphic designer decolla sabato a Milano


(ag) Svelare le infinite trame di relazioni che si instaurano tra il regno vegetale e l’universo umano. Rifletterle e comunicarle attraverso un linguaggio universale, l'immagine e la creatività. E' l'obiettivo di Natural Recall, il progetto internazionale di comunicazione grafica nato da un'idea di co.me, studio di comunicazione con sede a Treviso e di Gtower, studio di progettazione visiva di Milano, con il supporto dei partner tecnici Favini, Ditre Arti Grafiche, Qwerty Studio e Smack Comunicazione. Ai nostri microfoni sono intervenuti Stefano Meneghetti e Giulia Comba titolari dello studio co.me per spiegarci il progetto, rivolto a graphic designer, che verrà inaugurato sabato 17 maggio a Milano, nell'ambito del programma Expo in città.

Il progetto no profit è frutto della collaborazione tra persone con esperienze diverse, unite dall'obiettivo di sviluppare progetti di comunicazione sui temi sociali della cultura contemporanea.

Natural Recall si svilupperà nell'arco dei prossimi due anni e sarà scandito da diverse tappe che prevedono una mostra itinerante, la realizzazione di un catalogo e di un calendario.

Dall'America del Nord al Sud America, dall'Islanda al Mali, dall'Uzbekistan alla Nuova Zelanda, sono un centinaio i poeti visivi invitati a partecipare all'iniziativa. Avranno 3 mesi a disposizione, fino al 30 settembre, per tradurre la relazione che li unisce alla natura o a una pianta, nelle loro opere di grafica, infografica, illustrazioni e fotografia. I lavori selezionati confluiranno in una mostra che, tra dicembre e gennaio prossimi, sarà allestita in prestigiose location del Veneto, per poi diventare itinerante e toccare circuiti nazionali e internazionali. Le proposte saranno contemporaneamente pubblicate in un catalogo assieme al contributo inedito di artisti, studiosi, esponenti del mondo letterario, istituzioni e organizzazioni che condivideranno le loro personali affinità elettive con la natura. Inoltre, le opere accompagneranno anche tutti i mesi del 2015, grazie alla realizzazione di un prezioso calendario.

Sabato il rogetto verrà presentato a Superortopiù, a Milano, il grande orto urbano pensile di 750 mq progettato sul segno dell'artista Michelangelo Pistoletto sul tetto del Superstudio Più. Il reading dell'attrice Francesca Puglisi del Piccolo Teatro di Milano e la performance di Stefano Marangon, artista che disegna con la luce del sole, accompagneranno la presentazione, per poi accogliere il contributo video da parte di Mediterranea.

Natural Recall ha affidato alla crew della spedizione nautica, culturale e scientifica, in partenza da San Benedetto del Tronto, dei semi di basilico destinati alle persone che l’equipaggio incontrerà veleggiando sulla sua rotta lungo 20.000 miglia nel mar Mediterraneo. Sarà proprio questo dono, rivolto a chiunque dimostri una personalità fertile nel condividere la necessità di un ritorno alla natura, uno dei primi segni inaugurali di Natural Recall.

Intervista di Alessandra Ghizzo.