Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castelfranco, cartuccia appoggiata sul tergicristallo dell'auto, indagano i carabinieri

PALLOTTOLA ALLA "CASTELMAC" IMPRENDITORE MINACCIATO

Nel mirino il titolare dell'azienda di via del lavoro, Alberto Spinetti


CASTELFRANCO - La cartuccia di una pallottola, appoggiata in bella vista sul tergicristallo di un'auto parcheggiata all'interno dell'area della ditta "Castelmac" di via del Lavoro a Castelfranco. Di questo tenore il messaggio minatorio recapitato al titolare dell'azienda, Alberto Spinetti, 56 anni. Il gesto intimidatorio, risalente a cinque giorni, non avrebbe avuto ancora rivendicazioni e neppure nel recente passato risulterebbero minacce di nessun genere all'uomo. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Castelfranco che hanno repertato la cartuccia: probabilmente sarà inviata al Ris di Parma per le analisi del caso. La pista seguita dagli investigatori, coordinati dal comandante Salvatore Gibilisco, è quella legata ad aziende concorrenti della "Castelmac", realtà che gode di ottima salute e che si starebbe apprestando ad assorbire altre ditte del settore della refrigerazione commerciale.