Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, l'episodio domenica pomeriggio in centro storico, interviene la polizia

PASSANTE DIVENTA DETECTIVE FERMATI I LADRI DI BICICLETTE

Arrestato trevigiano 28enne, denunciato il complice ucraino di 31 anni


TREVISO - Ha sorpreso un ladro di bici, ha contattato il 113 e lo ha seguito tenendosi in contatto con la centrale operativa, permettendo alle volanti della polizia di arrestare il malvivente, un trevigiano di 28 anni, e di denunciare il complice, un ucraino di 31 anni. Protagonista della vicenda un residente del centro storico di 48 anni che domenica si è improvvisato detective ed ha permesso di sventare l'ennesimo raid dei ladri di due ruote. L'uomo, poco dopo le 18, stava passeggiando lungo via Longhin ed ha notato il 28enne mentre stava cercando di tranciare con un tronchese la catena di una bicicletta Pinarello, del valore di 400 euro. Il ladro, scoperto, ha abbandonato la refurtiva e con una lattina di birra che teneva in mano si è dileguato a piedi. Gli agenti delle volanti, giunti sul posto, hanno rintracciato il ladro poco dopo in piazza Vittoria: fondamentale la descrizione data dal testimone. Il 28enne era in compagnia del 31enne ucraino che era a bordo di un furgone: il mezzo sarebbe servito appunto a caricare all'interno i mezzi da far sparire e rivendere. I due hanno inizialmente finto di non conoscersi ma un dettaglio li ha costretti ad ammettere le loro responsabilità: nel furgone erano infatti presenti altre birre, curiosamente dello stesso marchio di quella che il 28enne teneva in mano. Il trevigiano, pregiudicato per altri reati simili, è stato processato per direttissima ed è stato condannato a 5 mesi di reclusione e ad una multa di 50 euro. "Ringrazio personalmente il cittadino, a nome della Questura -ha detto il dirigente della sezione volanti, Immacolata Benvenuto- per la sua preziosa collaborazione. Questo gesto dimostra l'importanza della sinergia tra cittadini e forze dell'ordine".