Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, il direttore Giorgio Roberti: "E' un evento indubbiamente straordinario"

DONATI 200MILA EURO PER IL PRONTO SOCCORSO DEI BIMBI

La donatrice è una trevigiana che ha voluto restare anonima


TREVISO - Il progetto “Pronto soccorso a misura di bambino” dell'Ulss9 sarà portato a regime grazie alla generosità di una anonima trevigiana: una comune cittadina che desidera contribuire all’impegno della sanità pubblica in campo pediatrico. E’ stata pubblicata oggi, infatti, la delibera del Direttore generale Giorgio Roberti per l’acquisizione della donazione liberale di 200.000 Euro da parte di una cittadina dell’Azienda Ulss 9. La generosa benefattrice, che ha chiesto di rimanere rigorosamente anonima, ha destinato la somma all’Azienda sanitaria vincolandone l’utilizzo al progetto che dal 2012 vede protagonista la Pediatria del Ca’ Foncello di Treviso. Il progetto - nato da una prima collaborazione col “Consorzio per mio Figlio” e inaugurato nel 2012 dal presidente del Veneto Luca Zaia – ha realizzato presso il polo trevigiano un “pronto soccorso” riservato ai piccoli pazienti, attrezzato all’avanguardia con spazi e personale dedicato. “Quello che stiamo vivendo è un evento indubbiamente straordinario, soprattutto in un momento di crisi economica come questo – commenta il Direttore Giorgio Roberti – per i connotati di estrema generosità e modestia che la protagonista ha impresso alla vicenda da un lato ma anche perché conferma la credibilità tra i cittadini del nostro modello sanitario e del lavoro di tutti i nostri operatori”.