Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, dovevano raggiungere la stazione, durante il viaggio il furto, indaga la polizia

PASSAGGIO IN AUTO IN CAMBIO DI SESSO: 60ENNE RAGGIRATO

Due ragazze senza scrupoli lo derubano di portogli e gioielli e fuggono


TREVISO - Sedotto, ammaliato dalla bellezza di due giovani e avvenenti ragazze (probabilmente nomadi, sui 20 anni) e convinto a dar loro un passaggio con l'auto in cambio forse di favori sessuali: loro però, anzichè accontentarlo, lo hanno derubato dei suoi averi e sono scappate. A finire nel mirino di queste sexy truffatrici senza scrupoli è stato, domenica scorsa, un trevigiano di circa 60 anni. All'uomo le giovani avevano chiesto, ammiccanti, di essere accompagnate dalla periferia di Treviso fino alla stazione ferroviaria: una volta arrivate a destinazione però, anziché appartarsi con lui come avevano proposto, le ragazze sono uscite di corsa dall'auto ed hanno fatto perdere le proprie tracce nel nulla. Veloci come un lampo. L'uomo, insospettito dalla loro strana e frettolosa fuga, ha subito intuito quanto potesse essere successo e i suoi sospetti erano purtroppo fondati: durante il viaggio, peraltro piuttosto breve, era sparito il suo portafogli ed un bracciale di valore. Una mossa rapida, da esperte "manolesta", professioniste. Il 60enne, furente per il raggiro subito, è sceso dall'auto, ha cercato di rintracciare le ragazze ma ormai era troppo tardi. All'uomo non è rimasto che riferire l'episodio agli agenti della polizia ferroviaria.