Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Barbiero (Spi Cgil): "Il problema non è il rinvio, ma l'entità della tassa"

"CONFUSIONE E POCA EQUITÀ": I SINDACATI CRITICI CON LA TASI

Lorenzon (Cisl): "I comuni virtuosi penalizzati, invece di premiarli"


TREVISO - "Alla fine la proroga della Tasi è arrivata. Il tema vero però non è il rinvio, prevederlo era il minimo, bensì è l'entità della Tasi”. Lo ha detto Paolino Barbiero, segretario generale dello Spi Cgil di Treviso, riguardo al pagamento della tassa sui servizi indivisibili. La confusione intorno alla nuova imposta non accenna a diminuire: il ministero dell'economia ha annunciato uno spostamento del termine di pagamento, per i comuni che non delibereranno le aliquote entro il 23 maggio, dal 16 giugno a settembre. Ma nuove indiscrezioni indicano un ulteriore slittamento ad ottobre.  “Se il governo con la proroga ha deciso di andare incontro, da un lato alle esigenze determinate dal rinnovo dei consigli comunali – sottolinea Barbiero – ci aspettiamo che gli amministratori locali percorrano la strada dell’omogeneità e dell’equità sull’intero territorio della Marca e che garantiscano ai contribuenti certezza sugli adempimenti fiscali". Perplessità sulla gestione della Tasi anche da parte della Cisl: "Nessuna semplificazione in vista, anzi, un intreccio di regole sempre più complesso che non aiuta nessuno", dichiara Franco Lorenzon, segretario della Cisl Belluno Treviso. Il sindacalista cita le differenze tra le amministrazioni che hanno deliberato e quelle invece ancora in ritardo: "A Treviso ci sono Comuni cosiddetti virtuosi, la maggior parte dei quali tra l’altro andrà al voto Domenica, che ora dovranno correre per predisporre i modelli di pagamento. Il virtuosismo in realtà andrebbe premiato, non penalizzato".