Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Campagna elettorale infuocata: attivo un profilo anonimo, indagini in corso

INSULTI SU FACEBOOK: IL SINDACO DI CASIER PRESENTA DENUNCIA

Daniela Marzullo tuona: "Qualche sospetto c'è, riconosciuto lo stile"


CASIER - Il sindaco di Casier, Daniela Marzullo, ha sporto denuncia per diffamazione contro ignoti per le illazioni apparse su un anonimo profilo facebook, attivo dallo scorso 15 maggio, e con evidenza collegato alla campagna elettorale in corso per il rinnovo delle amministrative. “Posso tollerare gli attacchi personali per quanto volgari e scorretti, ma non posso tollerare che venga messa in dubbio la correttezza e l’onestà del mio operato amministrativo. Chi non ha il coraggio di mostrare la propria faccia già di per sé si squalifica e quindi non abbiamo risposto alle provocazioni, ma andremo, invece, fino in fondo anche per risalire all’identificazione di chi ha attivato il profilo. Trovo scandaloso che uno dei candidati sindaci permetta che alcuni dei suoi sostenitori utilizzino questi mezzi denigratori, tanto più in forma anonima. Qualche sospetto ce lo abbiamo avendo riconosciuto temi, stile e linguaggio, già utilizzati in precedenza.” ha detto il sindaco Marzullo.