Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le previsioni del Condifesa Treviso per le principali varietą di uve

VENDEMMIA IN NETTO ANTICIPO, A FERRAGOSTO GIA' TRA I FILARI

Conseguenza delle abbondanti pioggie e del caldo di inzio anno


TREVISO - (mz) Vendemmia in netto anticipo. La raccolta delle uve nei vigneti della Marca comincerà prima di ferragosto. Il monitoraggio della fioritura dei diversi vitigni, operato dal Condifesa Treviso con il tecnico Fiorello Terzariol, che in questi mesi ha visitato diverse aziende vitivinicole trevigiane, evidenzia con certezza che la vendemmia partirà ben prima del periodo tradizionale. “La riserva idrica accumulata con le abbondanti piogge del primo trimestre 2014 e le alte temperature dello stesso periodo hanno favorito un importante anticipo vegetativo della vite”, conferma Terzariol. Le basse temperature minime, dai 3 ai 5 gradi della prima metà di maggio, hanno in parte rallentato lo sviluppo delle viti, ma l'anticipo sarà comunque consistente per gran parte delle varietà principali: secondo gli esperti del consorzio il Pinot grigio verrà vendemmiato già nella prima decade di agosto, la Glera del Coneglianese e del Vittoriese negli ultimi giorni del mese, mentre qualche giorno dopo inizieranno le operazioni nell'area di Valdobbiadene. La situazione registrata, ricalca l’andamento registrato negli anni 2011, 2007 e 2003: anche in quelle annate la vendemmia si effettuò con largo anticipo rispetto alla stagione tradizionale.