Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Preganziol, i primi a soccorrerla sono stati gli agenti in servizio ad un seggio

TERRORE SUL TERRAGLIO: LUCCIOLA ROMENA RAPINATA DA UN CLIENTE

L'episodio sabato, la squadra mobile sta dando la caccia al malvivente


PREGANZIOL - Aggredita da un uomo che si è finto un cliente come tanti, ha consumato un rapporto sessuale con lei, ed è poi diventato il suo aguzzino, picchiandola e tentanto di rapinarla di tutti i suoi averi. L'episodio è avvenuto sabato notte lungo il Terraglio a Preganziol. A finire nel mirino di un bandito solitario una lucciola romena di 26 anni. La donna si trovava a bordo strada quando le si è avvicinata un'auto, una Peugeot di colore azzurro, ed il conducente l'ha invitata a salire. Dopo una veloce contrattazione la ragazza si è appartata con l'uomo e di fronte al cimitero di San Trovaso ha consumato con lui un rapporto sessuale. Dopo l'amplesso l'uomo ha cambiato atteggiamento, diventando minaccioso e violento. "Dammi i soldi o ti ammazzo": avrebbe detto il malvivente, picchiando la balcanica. L'uomo, dopo averla fatta scendere, si è poi dileguato: a bordo dell'auto la lucciola ha abbandonato documenti, scarpe e telefono cellulare ma non il denaro che nascondeva nel reggiseno. La 26enne, seminuda, ha poi chiesto aiuto presso il seggio elettorale poco distante: a soccorrerla alcuni agenti di polizia che hanno provveduto a setacciare la zona, senza però riuscire a trovare il bandito. Del caso si sta occupando ora la squadra mobile della Questura che acquisirà probabilmente le immagini delle telecamere di videsorveglianza della zona. La 26enne ha riportato alcune escoriazioni ed ecchimosi dovute alle percosse.