Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, l'allarme al 113 di un'anziana: pensava che la giovane fosse minorenne

BECCATO CON L'AMANTE: "FESTEGGIO L'ANNIVERSARIO DI MATRIMONIO"

Polizia sorprende un 63enne in compagnia di una 21enne


TREVISO - Per “festeggiare”, si fa per dire, l'anniversario di matrimonio con la moglie ha pensato bene di incontrare e fare sesso con l'amante, una donna 43 anni più giovane di lui. La “fuga d'amore” di un 63enne trevigiano e di una 21enne non è però passata di certo inosservata ed anzi è stata interrotta dall'intervento della polizia. I due si erano dati appuntamento in un parcheggio di viale Nazioni Unite, nel quartiere di San Paolo. Quando la giovane è salita sul furgone dell'uomo un'anziana passante, scandalizzata, ha subito chiamato il 113: pensava ad un adescamento, ritenendo che la ragazza fosse minorenne, o peggio ad un tentativo di rapimento. Per fortuna non era niente di tutto questo. Quando gli agenti hanno raggiunto il parcheggio i due amanti erano ancora a bordo del veicolo, composti, ma per loro spessa ammissione avevano già consumato un focoso rapporto sessuale nei sedili posteriori del furgone, invisibili dall'esterno grazie ai vetri oscurati che avevano garantito loro di passare inosservati. Così almeno pensavano. L'uomo -spiegherà agli agenti- si trovava in zona per lavoro e così, per “festeggiare l'anniversario di matrimonio con la moglie”, ha pensato bene di contattare la sua giovane amante per un incontro fugace. I due si erano conosciuti casualmente alcuni giorni fa: non erano alla prima “scappatella” e solitamente consumano il loro amore all'interno del comodo furgone del 63enne. La ragazza ha confermato tutte le affermazioni del “fidanzato” aggiungendo pure che sono stati finora quattro gli incontri tra loro. Talvolta lui le avrebbe pure donato dei regali come borse ed altri oggetti. Il tutto, ovviamente, all'insaputa della moglie. Ai poliziotti il delicato compito di accertare la maggiore età della ragazza visto che al momento del controllo era completamente sprovvista di documenti. Una volta recuperata la carta d'identità l'equivoco si è immediatamente chiarito ed i due amanti sono stati lasciati nuovamente soli, ancora pronti per scambiarsi altre effusioni amorose.