Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mogliano, spariti gioielli, oro e orologi di valore, bottino di decine di migliaia di euro

SVALIGIATA L'ABITAZIONE DEL DIRETTORE DI VICENZA FIERE

Il manager Corrado Facco nel mirino dei topi d'appartamento


MOGLIANO - Svaligiata dai ladri, nel corso del week end, l'abitazione di Corrado Facco, direttore generale della Fiera di Vicenza, di “Vicenza oro” e tra i fondatori di un'importante agenzia di marketing e comunicazione di Mogliano, la Hangar Design Group con sedi a Milano, New York e Shangai. Ignoti, forzando una porta d'ingresso, sono penetrati all'interno della residenza del top manager, in via Pirandello: in precedenza è stato messo ko il sistema d'allarme. Una volta all'interno i ladri hanno avuto campo libero per passare al setaccio tutti gli ambienti della casa, messa a soqquadro, passata quasi al setaccio da cima a fondo. Il tutto aprendo cassetti, armadi, spostando mobili: erano forse a caccia di una cassaforte che però non c'era. Il "lavoro" dei ladri ha prodotto però un malloppo davvero ragguardevole, un colpaccio. I malviventi, in un colpo solo, hanno trafugato un ingentissimo quantitativo di gioielli in oro, altri preziosi di vari tipo ed orologi di ingente valore per un bottino che ammonterebbe, stando alle prime stime, a svariate decine di migliaia di euro. Dopo il colpo i topi d'appartamento (forse due o tre quelli che sono entrati in azione) hanno abbandonato il campo inosservati e probabilmente si sono dileguati a bordo di un'auto "pulita" che consentisse loro di poter agilmente scappare ed evitare i controlli sia attraverso il Terraglio o via autostrada. Nessuno degli altri residenti della zona si sarebbe reso conto di nulla ed in molti ignoravano pure fosse avvenuto il maxi-furto. Nessun testimone, dunque. Un colpo probabilmente studiato da tempo da "topi d'appartamento" esperti: professionisti del furto, forse trasfertisti che potrebbero aver avuto anche la complicità di una sorta di basista. Queste però è attualmente un'ipotesi ancora senza fondamento. Sul furto indagano ora i carabinieri di Mogliano che seguono la pista dei canali di ricettazione dei preziosi. Tracce evidenti purtroppo i malviventi non ne avrebbero lasciate stando ai rilievi; probabilmente saranno acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona, a caccia di indizi utili per ricostruire quanto avvenuto.