Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mogliano, spariti gioielli, oro e orologi di valore, bottino di decine di migliaia di euro

SVALIGIATA L'ABITAZIONE DEL DIRETTORE DI VICENZA FIERE

Il manager Corrado Facco nel mirino dei topi d'appartamento


MOGLIANO - Svaligiata dai ladri, nel corso del week end, l'abitazione di Corrado Facco, direttore generale della Fiera di Vicenza, di “Vicenza oro” e tra i fondatori di un'importante agenzia di marketing e comunicazione di Mogliano, la Hangar Design Group con sedi a Milano, New York e Shangai. Ignoti, forzando una porta d'ingresso, sono penetrati all'interno della residenza del top manager, in via Pirandello: in precedenza è stato messo ko il sistema d'allarme. Una volta all'interno i ladri hanno avuto campo libero per passare al setaccio tutti gli ambienti della casa, messa a soqquadro, passata quasi al setaccio da cima a fondo. Il tutto aprendo cassetti, armadi, spostando mobili: erano forse a caccia di una cassaforte che però non c'era. Il "lavoro" dei ladri ha prodotto però un malloppo davvero ragguardevole, un colpaccio. I malviventi, in un colpo solo, hanno trafugato un ingentissimo quantitativo di gioielli in oro, altri preziosi di vari tipo ed orologi di ingente valore per un bottino che ammonterebbe, stando alle prime stime, a svariate decine di migliaia di euro. Dopo il colpo i topi d'appartamento (forse due o tre quelli che sono entrati in azione) hanno abbandonato il campo inosservati e probabilmente si sono dileguati a bordo di un'auto "pulita" che consentisse loro di poter agilmente scappare ed evitare i controlli sia attraverso il Terraglio o via autostrada. Nessuno degli altri residenti della zona si sarebbe reso conto di nulla ed in molti ignoravano pure fosse avvenuto il maxi-furto. Nessun testimone, dunque. Un colpo probabilmente studiato da tempo da "topi d'appartamento" esperti: professionisti del furto, forse trasfertisti che potrebbero aver avuto anche la complicità di una sorta di basista. Queste però è attualmente un'ipotesi ancora senza fondamento. Sul furto indagano ora i carabinieri di Mogliano che seguono la pista dei canali di ricettazione dei preziosi. Tracce evidenti purtroppo i malviventi non ne avrebbero lasciate stando ai rilievi; probabilmente saranno acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona, a caccia di indizi utili per ricostruire quanto avvenuto.