Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il premier Renzi all'assemblea di Unindustria, il 21 giugno alle Bandie

GLI IMPRENDITORI DELLA MARCA TORNANO A PENSARE POSITIVO

Vardanega: "Nel 2013 rabbia e ansia, quest'anno sentimento diverso"


TREVISO - “Gli imprenditori trevigiani manifestano un sentimento nuovo, diverso da un anno fa”. A dirlo è Alessandro Vardanega, presidente di Unindustria Treviso. L'industriale di Possagno, dopo sei anni, si appresta a cedere la presidenza dell'associazione alla collega Maria Cristina Piovesana in occasione dell'assemblea annuale in programma il prossimo 21 giugno. Nelle scorse settimane, Vardanega ha fatto il punto della situazione, incontrando circa 600 imprenditori associati nelle consuete cinque riunioni zonali. Nel 2013, spiega, il clima prevalente era “di ansia per le cose che non andavano e di rabbia per le mancate risposte da parte di politica ed istituzioni”. Quest'anno, invece, pur rimanendo la preoccupazioni per i tanti problemi ancora irrisolti, è stata evidente “la voglia degli industriali trevigiani di tornare protagonisti, di giocare tutto il proprio ruolo per le nostre imprese e per il nostro paese”.
Un rinnovato spirito fattivo, alimentato anche dal dinamismo del nuovo presidente del consiglio Matteo Renzi. Vardanega non nasconde come anche gli imprenditori della Marca nutrano grandi aspettative sulla possibilità dell'attuale governo di portare a compimento le riforme tanto attese. Fiducia testimoniata anche nell'esito delle recentissime elezioni europee. “Ora però Renzi non ha più alibi: chi riceve un consenso così ampio non può disattenderlo”, ammonisce il presidente di Unindustria.
E proprio il premier sarà l'ospite d'onore all'assemblea, programmata nel parco del lago Le Bandia, a Lovadina di Spresiano e intitolata “Imprese e democrazia”. “Un segno di attenzione al Nordest – commenta Vardanega la la presenza del capo del governo –, ma soprattutto alla parte produttiva del paese, a conferma che le imprese e i loro collaboratori costituiscono la società stessa”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica