Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il premier Renzi all'assemblea di Unindustria, il 21 giugno alle Bandie

GLI IMPRENDITORI DELLA MARCA TORNANO A PENSARE POSITIVO

Vardanega: "Nel 2013 rabbia e ansia, quest'anno sentimento diverso"


TREVISO - “Gli imprenditori trevigiani manifestano un sentimento nuovo, diverso da un anno fa”. A dirlo è Alessandro Vardanega, presidente di Unindustria Treviso. L'industriale di Possagno, dopo sei anni, si appresta a cedere la presidenza dell'associazione alla collega Maria Cristina Piovesana in occasione dell'assemblea annuale in programma il prossimo 21 giugno. Nelle scorse settimane, Vardanega ha fatto il punto della situazione, incontrando circa 600 imprenditori associati nelle consuete cinque riunioni zonali. Nel 2013, spiega, il clima prevalente era “di ansia per le cose che non andavano e di rabbia per le mancate risposte da parte di politica ed istituzioni”. Quest'anno, invece, pur rimanendo la preoccupazioni per i tanti problemi ancora irrisolti, è stata evidente “la voglia degli industriali trevigiani di tornare protagonisti, di giocare tutto il proprio ruolo per le nostre imprese e per il nostro paese”.
Un rinnovato spirito fattivo, alimentato anche dal dinamismo del nuovo presidente del consiglio Matteo Renzi. Vardanega non nasconde come anche gli imprenditori della Marca nutrano grandi aspettative sulla possibilità dell'attuale governo di portare a compimento le riforme tanto attese. Fiducia testimoniata anche nell'esito delle recentissime elezioni europee. “Ora però Renzi non ha più alibi: chi riceve un consenso così ampio non può disattenderlo”, ammonisce il presidente di Unindustria.
E proprio il premier sarà l'ospite d'onore all'assemblea, programmata nel parco del lago Le Bandia, a Lovadina di Spresiano e intitolata “Imprese e democrazia”. “Un segno di attenzione al Nordest – commenta Vardanega la la presenza del capo del governo –, ma soprattutto alla parte produttiva del paese, a conferma che le imprese e i loro collaboratori costituiscono la società stessa”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica