Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Gesto eclatante dell'ex patron del Tennis Club di via Medaglie d'Oro

"NON MI PAGANO L'AFFITTO": BEPI ZAMBON SI INCATENA AI CANCELLI

Gli attuali gestori: "Pagamenti regolari, c'è una causa in corso"


TREVISO – (gp) Bepi Zambon in catene davanti al suo ex Tennis Club di via Medaglie d'Oro. Un gesto eclatante per protestare contro gli attuali gestori dell'impianto rei, secondo Zambon, di non pagare l'affitto. “Da un anno non ricevo più i pagamenti. C'ho messo trent'anni per costruire l'impianto e ho rilanciato la zona della Ghirada. Due anni fa l'ho dato in affitto e ora mi ritrovo senza un centesimo”. Questa almeno la versione di Bepi Zambon, che ha intentato anche una causa contro gli attuali gestori per riavere l'impianto: assistito dall'avvocato Guido Piccione ha chiesto infatti la risoluzione del contratto d'affitto. Ma i titolari del Club 82 (come si chiama oggi il circolo tennis) rispondono che il signor Zambon ha stipulato un contratto d'affitto con una società che ha sempre pagato regolarmente. Ribadiscono che c'è una causa in corso sulla quale sarà il giudice a decidere. Mara Comin, socia del circolo, sottolinea inoltre che appena rilevato il club avrebbero avuto problemi coi fornitori i quali avrebbero riferito che il precedente proprietario da anni non li avrebbe pagati, motivo per cui è stato anche cambiato il nome al circolo. Accuse incrociate insomma, culminate con la scelta di Bepi Zambon di incatenarsi di fronte ai cancelli del suo ex tennis club.
Ai nostri microfoni le parole di Bepi Zambon e di Mara Comin, una delle socie del nuovo circolo tennis "Club 82"


Galleria fotograficaGalleria fotografica