Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Motta, voleva accompagnarla in stazione, lite furibonda in un bar del centro

CACCIA DI CASA L'AMICA DELLA MOGLIE: AGGREDITO A COLTELLATE

Denunciata 35enne di Crema, lui è riuscito a schivare il fendente


MOTTA DI LIVENZA - Stanco di ospitare in casa sua un'amica della moglie, una 35enne di Crema, aveva deciso di cacciarla: ha caricato le sue valigie in auto, l'ha raggiunta in un bar per comunicargli la sua decisione ed accompagnarla in stazione. Lui, un operaio 33enne, ha rischiato di finire accoltellato dalla donna: solo d'istinto è riuscito a parare un fendente diretto alla schiena che avrebbe potuto ferirlo in modo gravissimo. L'episodio risale a sabato scorso ed è avvenuto nel centro di Motta. I rapporti tra l'operaio e la 35enne erano più che mai tesi: materia del contendere era la convivente di lui, una 34enne, legata da un'amicizia quasi morbosa con l'ospite. Dopo dieci giorni di convivenza forzata il 33enne ha deciso di regolare i conti, cacciando di casa la terza incomoda. L'appuntamento tra i due, in un bar, degenera: lei finge di accettare la sua decisione e di salire in auto con lui per farsi accompagnare in stazione. Quella era però solo una trappola: la lombarda ha atteso che lui si voltasse per tentare di accoltellarlo alla schiena, con un coltello preso dalla cucina del bar. Gli avventori, esterrefatti, intervengono per difendere l'uomo e avvertono i carabinieri. La 35enne se l'è cavata con una denuncia per lesioni ed è stata costretta ad andarsene dall'abitazione della coppia. L'operaio, fortunatamente, ha riportato solo lievi lesioni alle mani. Le parole del comandante del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Conegliano, Alessandro Volpini.