Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trieste, l'associazione allenatori di canottaggio: "Piangiamo un grande amico"

CANOTTIERI SILE IN LUTTO ADDIO A SAVERIO LOFFARELLI

Stroncato da una malattia incurabile, ha lanciato decine di campioni


TRIESTE - Saverio Loffarelli non c'è più. Il noto e valente tecnico trevigiano della Canottieri Sile, dopo un periodo di lunga e subdola malattia, ci ha lasciati. "L'allenatore di tanti atleti azzurri -ha scritto in una nota Maurizio Ustolin, presidente della Associazione Nazionale Allenatori Canottaggio- tanto per citarne alcuni, Francesco Rigon, Cecilia Bellati, Alessandra Patelli, ha lottato caparbiamente con tutte le sue forze di grande canottiere, rimanendo sempre vicino al canottaggio della sua città, a quello veneto, come a quello italiano. Un preparatore eccellente, fine forgiatore di talenti era Saverio, grande ed entusiasta appassionato del nostro sport. Un socio dell'ANAC sempre presente ed interessato a quello che l'Associazione stava facendo. Oggi il canottaggio remato ed allenato piange un amico oltre che un collega. Alla famiglia di Saverio vadano le più sincere condoglianze dell'Associazione Nazionale Allenatori Canottaggio".