Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Puppato: "Coinvolta la vecchia guardia, noi siamo il nuovo"

RUBINATO: "UN DURO COLPO PER L'IMMAGINE DI TUTTO IL VENETO"

L'onorevole del Pd: "Ora la magistratura deve fare chiarezza"


TREVISO - “La notizia con cui ci siamo svegliati stamattina è sconvolgente per chi crede che la politica debba essere servizio al bene comune e non gestione del potere per sé e per i propri amici. Inoltre è un duro colpo per l'immagine di tutto il Veneto, regione che non può più chiamarsi fuori dalla piaga della corruzione”. Lo dice Simonetta Rubinato, parlamentare del Pd in merito all’inchiesta sul Mose. “C'è bisogno - aggiuge la deputata veneta - di un radicale cambiamento nella classe dirigente regionale e di risanare la politica e le istituzioni per riconquistare la fiducia dei cittadini. Anche il partito Democratico Veneto deve marcare la discontinuità ed eliminare ogni possibile opacità rispetto a questo sistema di corruzione: lo deve ai tanti militanti e amministratori onesti che si sono impegnati anche nella campagna elettorale ancora in corso. Sosterrò ogni iniziativa che vada in tal senso”. “Spero infine che la magistratura faccia chiarezza sulle responsabilità penali quanto prima e fino in fondo, ferma restando la presunzione di innocenza, perché i cittadini devono poter distinguere i corrotti dagli onesti” conclude l’on. Rubinato.
Puppato: "Coinvolta la vecchia guardia, noi siamo il nuovo". "Dall'inchiesta sul Mose viene fuori la parte peggiore della politica del passato e tutti gli errori che sono stati fatti in merito ai modelli applicati per realizzare le infrastrutture. Quello che ho sempre contestato, fin da quando ero capogruppo del Pd nel consiglio regionale del Veneto, è che per i lavori in Italia si sia sempre agito o in emergenza o comunque, come con la legge obiettivo, in deroga alle normative, creando un'area opaca in cui venivano a mancare trasparenza e garanzie e in cui potevano purtroppo proliferare meglio corruzione e infiltrazioni di ogni tipo. Questa è la vecchia guardia, noi con Renzi stiamo voltando pagina da tutto questo". Lo dice la senatrice del Pd Laura Puppato, eletta in Veneto.