Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Valdobbiadene, ha già presentato ricorso, Agenzia delle Entrate sotto accusa

EVASIONE DA 2,3 MILIONI PER DE STEFANI: BISINELLA PRESENTA UN'INTERROGAZIONE

Il titolare della nota "Osteria senz'Oste" protagonista su La7


VALDOBBIADENE - La senatrice della Lega Nord Patrizia Bisinella, capogruppo in Commissione Affari Costituzionali, presenterà un’interrogazione parlamentare per far luce sul caso dell’imprenditore trevigiano Cesare De Stefani, titolare della “Salumi De Stefani” e dell’“Osteria Senz’Oste” di Valdobbiadene. L’Agenzia delle Entrate avrebbe comminato al salumificio di De Stefani una sanzione da 2,3 milioni di euro per una presunta evasione ancora in fase di accertamento: del caso mercoledì sera si è occupata anche la trasmissione televisiva “La Gabbia”, in onda su La7. De Stefani, ritenendo ingiusti i metodi utilizzati, ha presentato ricorso sborsando una somma ingente per difendersi, visto che purtroppo il sistema italiano contorto e vessatorio comporta costi altissimi per la difesa con imprenditori che falliscono ancora prima di vedere la fine del procedimento. Lo stesso imprenditore aveva già attirato l’attenzione dei media nazionali su di sé per la cartella esattoriale da 62mila euro recapitatagli a marzo, sempre in seguito ad un controllo dell’Agenzia delle Entrate, riguardante l’“Osteria Senz’Oste” di Valdobbiadene, di cui pure è titolare.