Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Valdobbiadene, ha già presentato ricorso, Agenzia delle Entrate sotto accusa

EVASIONE DA 2,3 MILIONI PER DE STEFANI: BISINELLA PRESENTA UN'INTERROGAZIONE

Il titolare della nota "Osteria senz'Oste" protagonista su La7


VALDOBBIADENE - La senatrice della Lega Nord Patrizia Bisinella, capogruppo in Commissione Affari Costituzionali, presenterà un’interrogazione parlamentare per far luce sul caso dell’imprenditore trevigiano Cesare De Stefani, titolare della “Salumi De Stefani” e dell’“Osteria Senz’Oste” di Valdobbiadene. L’Agenzia delle Entrate avrebbe comminato al salumificio di De Stefani una sanzione da 2,3 milioni di euro per una presunta evasione ancora in fase di accertamento: del caso mercoledì sera si è occupata anche la trasmissione televisiva “La Gabbia”, in onda su La7. De Stefani, ritenendo ingiusti i metodi utilizzati, ha presentato ricorso sborsando una somma ingente per difendersi, visto che purtroppo il sistema italiano contorto e vessatorio comporta costi altissimi per la difesa con imprenditori che falliscono ancora prima di vedere la fine del procedimento. Lo stesso imprenditore aveva già attirato l’attenzione dei media nazionali su di sé per la cartella esattoriale da 62mila euro recapitatagli a marzo, sempre in seguito ad un controllo dell’Agenzia delle Entrate, riguardante l’“Osteria Senz’Oste” di Valdobbiadene, di cui pure è titolare.