Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Indagine sulle "Latterie friulane": un arresto e tredici denunciati

LATTE CONTAMINATO RESPINTO MA NESSUNA COMUNICAZIONE ALL'ULSS

Anche la "Latteria Soligo" di Farra tra le ditte perquisite dai Nas


FARRA DI SOLIGO - Una partita di 3500 confezioni di latte da un litro, proveniente dalle “Latterie friulane”, con un livello di aflatossine troppo alto, è stata respinta e rimandata al mittente senza però dare nessuna comunicazione all'autorità sanitaria della contaminazione rilevata. C'è anche la “Latteria di Soligo” di Farra di Soligo tra le aziende perquisite in mattinata nell'ambito dell'indagine che ha visto impegnati i carabinieri dei nuclei Nas di Udine, Trieste e Treviso.
Le responsabilità dell'azienda trevigiana che aveva commissionato dei prodotti latteari da rivendere con proprio marchio, non sarebbero di carattere penale ma amministrativo. Stamani i militari hanno sequestrato alcuni documenti che dimostrerebbero quanto avvenuto qualche tempo fa. L'indagine dei Nas ha visto il sequestro di circa 38mila litri di latte contaminato da aflatossine presso lo stabilimento di Campoformido delle “Latterie Friulane” con l'arresto di Rino Della Bianca, 60enne di Tricesimo, che ora si trova ai domiciliari. Altre tredici persone sono finite nella lista degli indagati. Secondo gli investigatori il consorzio poneva in vendita latte con tossicità superiori ai limiti di legge. Dall’inchiesta emerge che il latte tossico veniva ugualmente lavorato e che le analisi effettuate nel laboratorio interno del Consorzio Latterie Friulane non veniva comunicato ai veterinari dell’Azienda sanitaria per non paralizzare le aziende agricole.