Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si fa sempre più complicata la situazione del club, c'è il rischio che possa sparire

FRANDOLI: "REGALO IL MIO 50% DEL TREVISO MA SE IL PROGETTO È SERIO

"Totera dice che io non ho messo nulla? E gli sponsor chi li ha trovati?"


TREVISO - Walter Frandoli, uno dei due soci del Calcio Treviso, si dice disposto a cedere gratuitamente il suo 50% a chi si dimostrerà seriamente interessato a rilevare la società nel prossimo campionato di Eccellenza. L'ha annunciato il giorno dopo le parole del suo collega Marcello Totera: "Se entro una settimana non si farà avanti nessuno, lascerò la società al sindaco Manildo". In sostanza: da soli Frandoli e Totera non ce la fanno, ci sono da pagare circa 20 mila euro di debiti e dunque il Treviso è in vendita. Ma bisogna far presto, altrimenti il rischio di sparire si tramuterà in certezza. Dice Frandoli: "Sto per incontrarmi con due-tre persone che mi hanno detto di essere interessate e che in passato erano già state nel calcio: vediamo quanto sono disposti ad investire, la quota minima è sui 15 mila. Inoltre ho contatti con una banca come potenziale sponsor. Ma ribadisco: sono pronto a farmi da parte se qualcuno mi porterà un progetto serio. Ciò che mi ha lasciato profondamente amareggiato sono state le parole di Totera sul fatto che i soldi li abbia tirati fuori solo lui: vorrei chiedergli: la scorsa estate, dopo il ritiro improvviso di alcuni potenziali soci, chi è stato a reperire sponsor e sovvenzioni per oltre 30 mila euro? Il sottoscritto assieme a Zanetti. E se sostengo che il bilancio è sostanzialmente a posto è perché la squadra avanza solo una mensilità e c‘è qualche utenza da pagare, mentre l‘affitto del Tenni è saldato. In quanto a Continetto Per me Continetto per me non esiste, mai avallato il suo arrivo. A meno che, come ho sempre detto, non porti forze fresche: dice che ne ha? Bene, le presenti. Intanto il mio legale sta valutando se alcune sue dichiarazioni alla stampa possano ritenersi lesive della mia onorabilità."