Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, 40enne di Zero Branco in crisi, la polizia media con Ascotrade

RISTORATORE DISPERATO: "O MI RIALLACCIATE IL GAS O MI IMPICCO"

Ritardo nel pagamento di una bolletta da 1200 euro: via l'erogazione


TREVISO - Per il ritardato pagamento di una bolletta del gas di 1200 euro era stata sospesa l'erogazione al suo ristorante, non permettendogli di lavorare con il week end alle porte. Un vero e proprio dramma, l'ennesima mazzata in un periodo di grave crisi, per un 40enne di Zero Branco che venerdì si è recato presso il punto Enel di via della Quercia ed ha protestato in modo veemente perchè, a suo dire, il ritardo nel pagamento della bolletta era di appena 48 ore e che avrebbe provveduto a breve. "Io non esco finchè non risolvete il mio problema, o provvedete o mi impicco": ha riferito l'uomo, disperato. Il personale dell'ufficio avrebbe pure minacciato il 40enne dicendogli: "Guardi che chiamo la polizia". "Chiamatela pure": la sua risposta. Gli agenti, coordinati dal dirigente Immacolata Benvenuto, sono fortunatamente riusciti a mediare una situazione di grande tensione, interpellando anche Ascotrade. Il 40enne è tornato così a più miti consigli con la promessa che già nella serata l'erogazione del gas sarebbe stata ripristinata.