Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, 40enne di Zero Branco in crisi, la polizia media con Ascotrade

RISTORATORE DISPERATO: "O MI RIALLACCIATE IL GAS O MI IMPICCO"

Ritardo nel pagamento di una bolletta da 1200 euro: via l'erogazione


TREVISO - Per il ritardato pagamento di una bolletta del gas di 1200 euro era stata sospesa l'erogazione al suo ristorante, non permettendogli di lavorare con il week end alle porte. Un vero e proprio dramma, l'ennesima mazzata in un periodo di grave crisi, per un 40enne di Zero Branco che venerdì si è recato presso il punto Enel di via della Quercia ed ha protestato in modo veemente perchè, a suo dire, il ritardo nel pagamento della bolletta era di appena 48 ore e che avrebbe provveduto a breve. "Io non esco finchè non risolvete il mio problema, o provvedete o mi impicco": ha riferito l'uomo, disperato. Il personale dell'ufficio avrebbe pure minacciato il 40enne dicendogli: "Guardi che chiamo la polizia". "Chiamatela pure": la sua risposta. Gli agenti, coordinati dal dirigente Immacolata Benvenuto, sono fortunatamente riusciti a mediare una situazione di grande tensione, interpellando anche Ascotrade. Il 40enne è tornato così a più miti consigli con la promessa che già nella serata l'erogazione del gas sarebbe stata ripristinata.