Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La giovane era scomparsa il 27 febbraio 2013 senza lasciare tracce

SVOLTA NEL CASO DI MARIANNA: A GENNAIO VISTA A FERRARA

Risolto anche il giallo sul profilo FB: lo avrebbe cancellato Marianna


PAESE - Marianna Cendron, la 19enne di Paese scomparsa dal 27 febbraio 2013, e' stata vista a Ferrara a meta' del gennaio scorso all'interno di una farmacia del centro emiliano. La ragazza avrebbe richiesto un farmaco a base di potassio fondamentale per le cure relative ad una patalogia di cui da tempo soffre, l'anoressia. La notizia e' emersa nel corso di un vertice che si e' svolto stamani in Prefettura alla presenza delle forze dell'ordine e del viceprefetto Aldo Signoriello. Nel corso della riunione, a cui hanno preso parte anche i genitori di Mary, sono stati definiti anche nuovi controlli da svolgersi all'interno di una ventina di cave della provincia: si cerca in particolare la bici della 19enne, mai piu' trovata. Chiarito finalmente uno dei misteri, quello riguardante il profilo Facebook di Mary: a cancellare quello originale, secondo gli accertamenti della polizia postale, potrebbe essere stata la stessa ragazza.