Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La giovane era scomparsa il 27 febbraio 2013 senza lasciare tracce

SVOLTA NEL CASO DI MARIANNA: A GENNAIO VISTA A FERRARA

Risolto anche il giallo sul profilo FB: lo avrebbe cancellato Marianna


PAESE - Marianna Cendron, la 19enne di Paese scomparsa dal 27 febbraio 2013, e' stata vista a Ferrara a meta' del gennaio scorso all'interno di una farmacia del centro emiliano. La ragazza avrebbe richiesto un farmaco a base di potassio fondamentale per le cure relative ad una patalogia di cui da tempo soffre, l'anoressia. La notizia e' emersa nel corso di un vertice che si e' svolto stamani in Prefettura alla presenza delle forze dell'ordine e del viceprefetto Aldo Signoriello. Nel corso della riunione, a cui hanno preso parte anche i genitori di Mary, sono stati definiti anche nuovi controlli da svolgersi all'interno di una ventina di cave della provincia: si cerca in particolare la bici della 19enne, mai piu' trovata. Chiarito finalmente uno dei misteri, quello riguardante il profilo Facebook di Mary: a cancellare quello originale, secondo gli accertamenti della polizia postale, potrebbe essere stata la stessa ragazza.