Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condannati per truffa aggravata Mohammed Essannar e Ibrahim Hajab

ANZIANA MAESTRA RAGGIRATA: OTTO MESI AI DUE AMBULANTI

Vittima un'85enne di Valdobbiadene: consegnò loro 2 mila euro


VALDOBBIADENE – (gp) Avevano raggirato una maestra in pensione di 85 anni riuscendo a farsi consegnare 2 mila euro, sostenendo che il denaro sarebbe servito per rimpatriare la salma di un congiunto. Nel tentativo di spillarne all'anziana altri mille, finirono però in manette, arrestati in flagranza di reato dai carabinieri di Valdobbiadene. A distanza di due anni e mezzo dai fatti, è stata pronunciata la sentenza di condanna per Mohammed Essannar e Ibrahim Hajab, due venditori ambulanti magrebini di 37 e 23 anni difesi dagli avvocati Alessandra Nava ed Enrico Villanova. A ciascuno il giudice Cristian Vettoruzzo ha inflitto una pena di otto mesi di reclusione, concedendo a entrambi la sospensione condizionale. Secondo quanto ricostruito dalla Procura di Treviso, che aveva ipotizzato una condanna leggermente più pesante (9 mesi di reclusione), nell'ottobre del 2011 i due avevano studiato il piano. L'anziana conosceva bene uno di loro, visto che da otto anni suonava al suo campanello per piazzare la merce che vendeva porta a porta. Sfruttando proprio questa conoscenza, assieme a un amico si presentò in casa dell'85enne chiedendo denaro per portare in Marocco la salma del padre. La pensionata, impietosita dalla vicenda, diede ai due magrebini 2 mila euro in tre trance. Ma nel dicembre 2011 ci fu un'altra richiesta di denaro: altri mille euro sempre per poter celebrare i funerali. L'anziana stavolta non cadde nel tranello, facendo però finta di abboccare. Chiamò il 112 e fissò l'appuntamento con i due magrebini. Dopo il passaggio di denaro intervennero i carabinieri e strinsero le manette ai polsi dei due venditori ambulanti.