Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La rosa biancoverde per il momento è formata da 29 giocatori

CINQUE NUOVI LEONI IN ARRIVO: TRE NEOZELANDESI E DUE INGLESI

In Champions Cup con Northampton Saints, Racing Metro 92, Ospreys


TREVISO - Prende sempre più corpo il Benetton 2014-15: con la conferma di Sgarbi e Pratichetti e l'arrivo di 5 nuovi giocatori la rosa di Umberto Casellato al momento è formata da 29 elelemti. I 5 nuovi annunciati dalla società sono:

Mathew Luamanu (foto)– Terza linea ala-centro e seconda linea, nato il 4 aprile 1988 in Nuova Zelanda, ma di passaporto samoano. 196 cm di altezza per 129 kg, ha giocato con Wellington, North Harbour nel campionato neozelandese e con i Blues nel Super Rugby, prima di spostarsi in Giappone nei Kyuden Voltex. Ha indossato la maglia degli All Blacks a livello scolastico e giovanile, vincendo il Junior World Championship nel 2008 in Galles.

Leo Auva’a – Terza linea centro e ala, nato in Nuova Zelanda il 16 agosto 1984, 193 cm di altezza per 127 kg. Numero 8 già visto con la maglia del Leinster in PRO12 (nella foto proprio nel match dello scorso anno all’RDS contro Treviso, ndr), ha fatto parte dell’Hutt Old Boys-Marist e del Wellington prima di arrivare in Irlanda all’Old Belvedere e da lì nel team di Dublino. Nell’ultima stagione con i campioni della competizione celtica, per lui, 19 presenze e 5 mete.

Sam Christie – Gioca indifferentemente mediano di apertura e primo centro, adattabile anche ad estremo, nato in Nuova Zelanda il 26 settembre 1986, 181 cm di altezza per 93 kg. Dopo i trascorsi in patria con Waikato e Bay of Plenty, ha deciso di trasferirsi in Australia per giocare il Super Rugby con Western Force, disputando tra l’altro il match contro i British and Irish Lions nel 2013.

Joe Carlisle – Mediano di apertura, nato in Inghilterra il 4 dicembre 1987, 188 cm per 95 kg. Cesciuto nei Worcester Warriors, può giocare anche come centro o estremo e detiene (con 30 punti) il record europeo individuale per la formazione gialloblu realizzato in Amlin Challenge Cup contro la Vea Femi CZ Rugby Rovigo Delta. Nell’ultima stagione ha, invece, indossato la maglia dei London Wasps con 26 presenze e 120 punti all’attivo.
Rupert Harden – Pilone, nato in Australia ma di passaporto inglese, il 9 maggio 1985, alto 191 cm per 117 kg. Ha disputato le ultime stagioni con la maglia del Gloucester, arrivando anche ad essere convocato con i Saxons e con l’Inghilterra per il tour in Sud Africa nel 2012. Cresciuto nell’Academy dei Newcastle Falcons, ha giocato anche con Tynedale (curiosità al club oltre che come giocatore, lavorava come custode) e Moseley. Padre australiano e madre inglese, è cresciuto in una fattoria di Penrith e ha studiato alla Rugby School prima di laurearsi in storia a Newcastle.

Effettuato inoltre a Neuchatel il sorteggio della prossima edizione di Champions Cup. Gli avversari del Benetton, inserito nel girone 5, sono Northampton Saints, Racing Metro 92, Ospreys. Si inizia nel week end 16-19 ottobre, si termina il 22-25 gennaio. Dice il presidente Amerino Zatta: "In questa competizione non esistono partite semplici, siamo comunque positivi e crediamo ci saranno delle sfide interessanti. Affrontiamo avversari già conosciuti, ma anche dei match inediti che potranno essere seguiti con passione ed attenzione dai nostri tifosi". Aggiunge il nuovo coach Umberto Casellato: "Novembre e dicembre saranno duri, ci attendono molte gare di fila e dovremo essere preparati dal punto di vista fisico, ma anche mentale. Bisogna essere forti di testa, a livello psicologico e nervoso e ci siamo anche attrezzati con una rosa per un turn-over più ampio. Dopo 4-5 partite di campionato saremo in grado di avere una prima idea. Sono comunque contento di partecipare a questa competizione, anche per capire dove siamo realmente, penso possa essere uno stimolo per tutto l'ambiente."