Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'intervista al direttore artistico Alessandro Fedrigo

CONTAMINAZIONI E AFFLUENTI MUSICALI, TORNA SILE JAZZ

Il programma del festival itinerante, dal 13 giugno al 25 luglio


TREVISO - Spazio alle contaminazioni. “Suoni Altri” – Storie di affluenti musicali “ è il titolo scelto da “Sile Jazz” per rappresentare il programma della terza edizione del festival. La rassegna musicale itinerante, che si svolgerà dal 13 giugno al 25 luglio per 7 venerdì in altrettante location lungo il corso del fiume Sile, promette un nuovo ciclo di live ricco di novità e con importanti ospiti del panorama jazz italiano. La matrice jazz si contamina con sonorità provenienti da generi diversi, come il rock prog, da altre tradizioni, come la musica caraibica, brasiliana o africana, e sonorità di strumenti meno comuni, tra cui il vibrafono, l'armonica o il violino. “Cosi è il jazz, una musica sempre vitale” sottolinea ai nostri microfoni Alessandro Fedrigo, direttore artistico della manifestazione, organizzata dall'associazione nusica.org in collaborazione con la Scuola di musica “Thelonious Monk” di Mira e studio_15 design di Preganziol (TV).
La manifestazione, a ingresso gratuito, invita quest'anno a contribuire in maniera simbolica con 1 euro.
Accompagnato da qualche ascolto, Alessandro Fedrigo presenta il programma di Sile Jazz 2014. Buon ascolto.


PROGRAMMA

Venerdì 13 giugno 2014, ore 21.00
QUINTO DI TREVISO Parco di Villa Memo Giordani Valeri (anche in caso di maltempo)
MIRKO PEDROTTI QUINTET
Mirko Pedrotti (vibrafono), Lorenzo Sighel (sax alto), Luca Olzer (piano elettrico), Michele Bazzanella (basso elettrico), Matteo Giordani (batteria)

Nato a dicembre 2012, il quintetto ha come leader il vibrafonista trentino Mirko Pedrotti. Il loro è un jazz moderno ed energico, in cui i tempi dispari e le armonie modali rappresentano il terreno ideale per la ricerca e la sperimentazione musicale, con influenze che vanno da Chris Potter a Dave Holland passando per Steve Coleman. Ad agosto 2013 vincitori ex-aequo del Barga Jazz Contest; il primo e unico album autoprodotto s’intitola “Kimèra”. 
www.mirkopedrotti.com


*

Venerdì 20 giugno 2014, ore 21.00
CASIER Piazza San Pio X (in caso di maltempo Palestra di via Bassi)
MAX DE ALOE QUARTET 
Max De Aloe (armonica cromatica), Roberto Olzer (pianoforte), Valerio Dalla Fonte (contrabbasso), Nicola Stranieri (batteria)

Un progetto visionario ed eclettico: quella di questo quartetto che ha come leader l’armonicista lombardo Max De Aloe, è una rivisitazione della musica di Björk, artista a tuttotondo ma soprattutto creatrice di un nuovo universo musicale, ‘ridisegnato’ tuttavia secondo parametri tratti dal jazz contemporaneo che sorprenderanno gli ascoltatori. Il progetto ha all’attivo un disco, “Björk on the moon” (Abeat Records, 2012).
Maggiori info su:
www.maxdealoe.it/


*

Venerdì 27 giugno 2014, ore 21.00
TREVISO Piazza San Parisio (in caso di maltempo Auditorium Stefanini)
DONATI BIANCHETTI ROSSI - TRE
Silvia Donati (voce), Giancarlo Bianchetti (chitarre), Roberto Rossi (batteria e percussioni)

Un trio essenziale che allarga o modifica i contorni della musica brasiliana. Come un intreccio di colori fondamentali e cangianti, la voce, la chitarra e i tamburi si fondono per formare ‘nuove tinte’ e raccontare storie diverse con brani originali e reinterpretazioni di Chico Buarque de Hollanda, Milton Nascimento, Guinga. Il profondo e reciproco rispetto artistico rende la musica del trio libera, mai scontata e sempre di grande effetto.
Maggiori info su:
myspace.com/silviadonati


*

Venerdì 04 luglio 2014, ore 21.00
MORGANO Chiesetta di S. Antonio a Badoere (anche in caso di maltempo)
SKINSHOUT
Gaia Mattiuzzi (voce), Francesco Cusa (batteria)

Gaia Mattiuzzi è un talento che si divide tra lirica, musica sperimentale e jazz, mentre Francesco Cusa è batterista, compositore, “agitatore” musicale, esponente di numerosi collettivi (tra cui Improvvisatorio Volontario). Dal loro incontro è nato il progetto “Skinshout” – longevo e con due dischi all’attivo –, dedicatosi tra l’altro alla ricerca etnomusicale di Alan Lomax; “Caribbean Voyage” è il risultato dell’unione fra continue invenzioni vocali e un instancabile lavoro ritmico.
Maggiori info su:
www.francescocusa.it/


*

Venerdì 11 luglio 2014, ore 21.00
CASALE SUL SILE Porto di Casale sul Sile (in caso di maltempo Auditorium Comunale).
PETRINA e GIANNI BERTONCINI DUEL
Petrina (pianoforte e tastiere), Gianni Bertoncini (batteria e live electronics)

Due musicisti sorprendenti e versatili: Petrina non suona solo i tasti, ma percuote e sfrega le corde del pianoforte, e con l'aiuto di bulloni, scalpelli, coperchi e calamite, dà vita a racconti visionari e autobiografici; Bertoncini non suona solo la batteria ma crea mondi onirici e allucinati attraverso l'elettronica. “Duel” è il loro sodalizio, già cementato nel remix di “Princess” tratto dall’omonimo ultimo cd di Petrina (Ala Bianca/Warner, 2013).
Maggiori info su:
www.deborapetrina.com/

*

Venerdì 18 luglio 2014, ore 21.00
VEDELAGO Villa Morosini Gatterburg (Albaredo) (anche in caso di maltempo)
CARMELO EMANUELE PATTI QUARTET 
Carmelo Emanuele Patti (violino), Enrico Penazzi (pianoforte), Fabrizio Fogagnolo (contrabbasso), Riccardo Chiaberta (batteria)

Il quartetto nasce presso il Conservatorio di Milano ad opera del leader e violinista Carmelo Emanuele Patti, e fonde sonorità classiche, jazz, rock e pop in composizioni originali ma propone anche reinterpretazioni di standard della tradizione jazzistica. Una formazione canonica piano-contrabbasso-batteria in cui spicca tuttavia il canto del violino, uno strumento cordofono dunque e non un’ancia. Il loro primo album autoprodotto s’intitola “Flowing Clouds” (2012). 

*

Venerdì 25 luglio 2014, ore 21.00
SILEA Imbarcadero di Cendon (in caso di maltempo Centro Culturale Tamai).
GIONNI DI CLEMENTE, MIKE ROSSI, FRANCESCO SAVORETTI - IMPRONTE
Gionni Di Clemente (chitarra classica a 10 corde, chitarra acustica a 12 corde, oud), Mike Rossi (sax soprano, sax tenore, clarinetto), Francesco Savoretti (batteria, percussioni)

“Impronte Mediterranee” è il riuscito incrocio musicale tra il chitarrista Gionni Di Clemente, con il sassofonista sudafricano Mike Rossi e il percussionista Francesco Savoretti. Il jazz e la sperimentazione sulle tradizioni etniche sono il punto di partenza di questo lavoro che sfugge a ogni classificazione di genere, muovendosi in una continua ricerca di soluzioni espressive che rappresentino tuttavia le rispettive personalità ed esperienze fondanti di ciascun musicista.
Maggiori info su:
www.gionnidiclemente.com/