Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 34enne di Silea è statop arrestato per aver rapinato e ferito una 61enne di Casier

INTERROGATO CHRISTIAN BORDOLI: "VOLEVO SOLTANTO SOCCORRERLA"

L'episodio sabato pomeriggio nel cimitero di via Creta a Silea


SILEA – (gp) Christian Bordoli, il 34enne di Silea arrestato per aver rapinato e ferito al collo con un coltello una 61enne di Casier all'interno del cimitero di via Creta a Silea, è comparso di fronte al gip Angelo Mascolo per l'interrogatorio di convalida. L'uomo, difeso dall'avvocato Filippo De Poli, si è avvalso della facoltà di non rispondere ma ha rilasciato delle dichiarazioni spontanee con cui ha affermato di non aver fatto nulla e di aver soltanto soccorso la signora. Una versione che non ha convinto il giudice che ha confermato la misura di custodia cautelare in carcere. L'episodio contestato risale al pomeriggio di sabato: la 61enne, che era andata a trovare il padre, è stata sorpresa alle spalle dall'uomo, ferita al collo e spinta giù da una piccola scalinata. Ha poi cercato inutilmente di divincolarsi dalla morsa del 34enne con una gomitata ma lui, afferrata la borsa, l'ha spintonata a terra ed è fuggito. I carabinieri lo hanno trovato poco dopo mentre cercava di nascondersi in un canneto ancora sporco di sangue. Non è la prima volta che Bordoli finisce nei guai con la giustizia: era uscito dal carcere nel dicembre 2013 dopo aver scontato la pena per una violenza sessuale commessa su una ragazza nel 2006.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
08/06/2014 - Paura in cimitero: 61enne
rapinata e ferita alla gola