Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, il Comune attende chiarimenti sullo stop delle multe fino al 30 luglio

TASI, NIENTE SANZIONI DOMANI IL GOVERNO DECIDE

L'assessore Gazzola: "Scelta dell'Ater strumentale per pagare meno"


TREVISO - La moratoria delle sanzioni Tasi prende corpo. La decisione del comune di Treviso di non applicare aggravi per chi pagherà in ritardo la nuova imposta sui servizi indivisibili, dovrebbe presto avere il supporto di un atto ufficiale del governo. Il sottosegretario all'Economia, Enrico Zanetti, infatti, ha annunciato che l'esecutivo sta valutando la sospensione delle sanzioni fino al 30 luglio. Già domani (dato che la scadenza di pagamento è lunedì) dovrebbe arrivare il provvedimento, con ogni probabilità un decreto del presidente del consiglio, più rapido nelle procedure. A Ca' Sugana, confidano nel buon esito della vicenda, come spiega l'assessore al Bilancio, Alessandra Gazzola.
Non pare sbrogliarsi, invece, la questione della Tasi per i residenti delle case dell'Ater. L'azienda di edilizia residenziale ha annunciato dal proprio sito l'impegno a pagare in prima persona l'intero tributo, esentando dunque i propri inquilini. Una decisione basata sull'equiparazione degli alloggi con le abitazioni principali. Secondo l'assessore Gazzola, tuttavia, la legge non prevede questa possibilità, il presupposto alla base della scelta dell'Ater, nonchè della Lega che sostiene posizioni analoghe, è frutto di un'interpretazione errata delle norme. O peggio, secondo l'esponente della giunta Manildo, strumentale: parificando i proprio immobili a prime case, spiega Gazzola, l'Ater finirebbe per pagare molto meno. Ca' Sugana ha già inviato appositi quesiti al ministero ed invita gli inquilini ad attendere che diventi ufficiale lo stop alle sanzioni, per poi disporre di più tempo per ottenere un'interpretazione certa della normativa.