Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la pi¨ importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, ritirata la patente e sequestrata l'auto, sul posto la polizia locale

INCIDENTE SULLA NOALESE, 59ENNE BECCATO CON ALCOLEMIA A 2,92 GR/L

Lieve scontro provocato da un altro automobilista, un 37enne di Arcade


TREVISO - Provoca un incidente per una mancata precedenza ma a finire nei guai è curiosamente l'altro automobilista che era alla guida completamente ubriaco. La singolare vicenda è avvenuta mercoledì, poco dopo le 19.30 all'incrocio tra la Noalese e via Bernardi, proprio ai piedi del cavalcavia. Ad entrare in collisione una Bmw con al volante un 37enne di Arcade ed una Panda guidata da un 59enne trevigiano. Entrambe le vetture, appaiate per immettersi nella Noalese, entrano in contatto. Qualche strisciatura sulla carrozzeria, nulla di che. Roba da constatazione amichevole. Si decide però di avvertire la polizia locale. Un intervento, quello dei vigili dell'infortunistica stradale, che per il 59enne si rivelerà fatale. Uno degli agenti infatti, insospettito dall'alito a dir poco “vinoso” dell'automobilista, decide di sottoporre all'alcooltest all'uomo. Il risultato è a dir poco sconcertante: 2,80 gr/l la prima prova, 2,92 gr/l la seconda. All'automobilista, con un tasso alcolico quasi sei volte superiore alla norma, è stata ritirata la patente e sequestrata l'auto, per giunta ammaccata. Il 37enne se l'è invece cavata con una multa oltre ai danni, comunque non ragguardevoli, subiti dal suo veicolo.