Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, militare conosciuto in chat le chiede di sposarla, promettendole diamanti

SEDOTTA E TRUFFATA NEL WEB DAL FINTO MARINE AMERICANO

Imprenditrice 45enne si fa spillare 50mila euro, azienda ora in crisi


TREVISO - E' stata sedotta e truffata da un finto marine americano conosciuto nel web, capace di spillarle ben 50mila euro. Vittima del raggiro una 45enne imprenditrice trevigiana del settore abbigliamento che a causa del suo innamoramento ha messo in ginocchio la sua azienda che conta una decina di dipendenti. L'episodio è stato denunciato alla polizia alcuni giorni fa. La donna aveva conosciuto tramite una chat il finto marine che sarebbe impegnato in una missione in Africa. Per mesi i due parlano e si conoscono in lunghe videochat: lui si lamenta della moglie che è negli Usa e secondo lui la tradirebbe e racconta di soffrire per la lontanza con il figlio. Poche settimane fa la svolta: lui chiede all'imprenditrice di sposarlo e riferisce di voler raggiungerla in Italia. Per dote il finto militare racconta che porterà in dote anche alcuni diamanti di valore, ottenuti durante la missione. Quando tutto sembra filare liscio ecco che la truffa si concretizza. La donna riceve una chiamata da un altro sedicente marines americano: dice che l'amico della donna e' stato fermato al confine, in Africa, per via dei diamanti. Per liberarlo dai guai è necessario pagare un avvocato. La 45enne, credendo nella sua buona fede, invia all'uomo una somma di 20mila via Western Union ed in seguito altri 3mila aereo. L'uomo racconta di dover andare negli Usa per recuperare il figlio, ma in aeroporto non lo lasciano ripartire. Servono altri 30mila euro che la donna, senza pensarci su, invia. Ottenuto il bottino del finto marines, ovviamente, si perderanno completamente le tracce.