Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Cison, duemila persone al convegno dedicato all'Indipendenza

REFERENDUM, SERVONO 14 MILIONI COLOMBAN:"ZAIA NON SI PERMETTA"

Favero: "Sottoscrizione pubblica, no chiedere altro denaro ai veneti"


CISON DI VALMARINO - Erano oltre 2mila le persone presenti al convegno organizzato a Castelbrando, a Cison di Valmarino, dedicato alla "via istituzionale per l'indipendenza del Veneto". L'evento, organizzato da Indipendenza Veneta, ha visto la presenza di relatori d'eccezione tra cui l'avvocato Alessio Morosin, vera anima del movimento, i professori dell'Università di Milano, Luigi Marco Bassani e Alessandro Vitale, il primo consigliere di Indipendenza Veneta, Michele Favero, Roger Fernandez Urbano, dell'Univeristà di Barcellona, Gian Antonio Bellati, segretario generale dell'Eurosportello del Veneto, oltre al professor Andrea Favaro, gli avvocati Renzo Fogliata ed Alberto Berardi, il filosofo politico Carlo Lottieri, l'economista Pascal Salin e il coordinatore del centro studi di Barcellona Marc Gafarot i Monjò. Dopo l'approvazione della legge regionale per l'organizzazione di un referendum dedicato all'Indipendenza del Veneto, a tenere banco, sono state le dichiarazioni di Zaia che ha riferito che i costi per realizzare la consultazione supererebbero i 14 milioni di euro.



Tra le reazioni più piccate senza dubbio c'è stata quella di Massimo Colomban, patron di Permasteelisa e che ha offerto Castelbranco per ospitare convegno. "Mi sembra ridicolo -ha detto ai microfoni di radio VenetoUno. Massimo Colomban- che il governo regionale debba chiedere ai cittadini 14 milioni di euro, un'inezia, lo 0,0001 per mille del bilancio. Dico a Zaia che non si permetta neanche di chiedere ulteriori soldi ai cittadini ma che prenda i soldi dalla Regione Veneto e faccia dire ai veneti, in democrazia, qual'è la loro volontà". Più morbida la posizione di Michele Favero, primo consigliere di Indipendenza Veneta che ha proposto una sottoscrizione pubblica, coinvolgendo sia cittadini che imprenditori, per raggranellare la cifra necessaria. Presente all'evento di Cison anche l'onorevole leghista Mara Bizzotto che da sempre ha appoggiato le iniziative di Indipendenza Veneta.



Ai nostri microfoni sono intervenuti: il fondatore di Permasteelisa Massimo Colomban, l'avvocato Alessio Morosin, l'avvocato Renzo Fogliata, il primo consigliere di Indipendenza Veneta, Michele Favero, il deputato della Lega Nord, Mara Bizzotto ed il presidente di Raixe Venete, Alberto Montagner.