Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Evacuato anche il vicino residence "Antonello", allarme antincendio ha funzionato

ALBERGO TRANSENNATO: OGGI VIA AI LAVORI PER RIFARE IL TETTO

Turisti canadesi perdono nel rogo passaporti, denaro e biglietti aerei


CASTELFRANCO - Trenta uomini al lavoro dalla scorsa notte, altrettanti a dare loro il cambio. Superlavoro quello dei vigili del fuoco per gestire la difficile situazione d'emergenza dell'albergo Roma di piazza Giorgione a Castelfranco. L'allarme è partito alle 2.30 di notte: ad entrare in funzione il sistema antincendio a cui sono seguite le telefonate di acuni avventori del sottostante pub Underground. Non semplice l'opera di spegnimento dell'incendio che si è propagato attraverso le condotte di aerazione dal quarto fino al secondo piano come anche le operazioni di salvataggio degli ospiti: al quarto piano un anziano, in piena crisi di panico, si è barricato nella sua stanza, bloccato nel terrazzino; ad un turista straniero, cardiopatico i pompieri sono riusciti a salvare in extremis medicine ed una macchina fondamentale per la sua sopravvivenza. C'è pure qualcuno a cui è andata decisamente peggio: è il caso di tre turisti canadesi che nel rogo hanno perso tutti i documenti, denaro, passaporto e biglietti aerei per poter tornare in patria. L'albergo “Roma”, posto ora sotto sequestro, oggi verrà transennato, per evitare il pericolo di crolli di parti di cornicioni, e partirà immediatamente il cantiere per il rifacimento del tetto: quel soppalco in legno distrutto dal fuoco era peraltro di costruzione piuttosto recente. Nel corso della notte i vigili del fuoco, per motivi di sicurezza, avevano fatto sgomberare anche una trentina di persone che vivono nel vicino residence “Antonello”, di proprietà di un parente del proprietario dell'albergo Roma.