Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Paese, i ladri sono entrati all'interno mandando in frantumi una finestra

FURTO CON GIALLO ALL'OSTERIA DA ORO: SVUOTATE LE SLOT

Bottino di 6mila euro, telecamere ko, allarme era per˛ in funzione


PAESE - Furto con giallo all'hosteria “Da Oro” a Castagnole di Paese. Ignoti sono penetrati all'interno del bar trattoria di via Feltrina ed hanno completamente sventrato sette slot machine e tentato inutilmente di svuotare la cambiamonete. Il bottino ammonterebbe ad almeno 6mila euro. I malviventi, prima di entrare in azione, hanno deviato il raggio d'azione delle telecamere di videosorveglianza. Poi hanno cercato di entrare all'interno dalla finestra del bagno, svitando le viti di una finestrella: le sbarre presenti hanno convinto i ladri a cambiare obiettivo. I malviventi hanno deciso di puntare ad un'altra finestra, sempre sul retro: è stato rotto il vetro esterno, sollevata a forza la tapparella (tenuta poi aperta con una tavola di legno), in frantumi anche il vetro interno. Una volta all'interno i ladri hanno avuto gioco facile nel saccheggiare cambiamonete e slot e a dileguarsi. Il vero mistero riguarda il sistema d'allarme che è stato attivato dal titolare, Giampietro Oro (vive al piano superiore), qualche minuto dopo le 21 e quindi disattivato poco prima delle 6 quando la badante che solitamente lo assiste da il cambio alla collega. Le uniche fasce orarie “scoperte” dall'allarme sono dalle 20.30 alle 21 e dalle 6 fino all'apertura del locale: in entrambi i casi un lasso di tempo apparentemente troppo breve. “Siamo spiati”: sospetta Serenella Oro. Altro particolare “sospetto” è il seguente: delle slot presenti ne è stata risparmiata solo una, curiosamente l'unica vuota. Sul furto indagano ora i carabinieri di Paese