Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Paese, i ladri sono entrati all'interno mandando in frantumi una finestra

FURTO CON GIALLO ALL'OSTERIA DA ORO: SVUOTATE LE SLOT

Bottino di 6mila euro, telecamere ko, allarme era però in funzione


PAESE - Furto con giallo all'hosteria “Da Oro” a Castagnole di Paese. Ignoti sono penetrati all'interno del bar trattoria di via Feltrina ed hanno completamente sventrato sette slot machine e tentato inutilmente di svuotare la cambiamonete. Il bottino ammonterebbe ad almeno 6mila euro. I malviventi, prima di entrare in azione, hanno deviato il raggio d'azione delle telecamere di videosorveglianza. Poi hanno cercato di entrare all'interno dalla finestra del bagno, svitando le viti di una finestrella: le sbarre presenti hanno convinto i ladri a cambiare obiettivo. I malviventi hanno deciso di puntare ad un'altra finestra, sempre sul retro: è stato rotto il vetro esterno, sollevata a forza la tapparella (tenuta poi aperta con una tavola di legno), in frantumi anche il vetro interno. Una volta all'interno i ladri hanno avuto gioco facile nel saccheggiare cambiamonete e slot e a dileguarsi. Il vero mistero riguarda il sistema d'allarme che è stato attivato dal titolare, Giampietro Oro (vive al piano superiore), qualche minuto dopo le 21 e quindi disattivato poco prima delle 6 quando la badante che solitamente lo assiste da il cambio alla collega. Le uniche fasce orarie “scoperte” dall'allarme sono dalle 20.30 alle 21 e dalle 6 fino all'apertura del locale: in entrambi i casi un lasso di tempo apparentemente troppo breve. “Siamo spiati”: sospetta Serenella Oro. Altro particolare “sospetto” è il seguente: delle slot presenti ne è stata risparmiata solo una, curiosamente l'unica vuota. Sul furto indagano ora i carabinieri di Paese