Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Paese, i ladri sono entrati all'interno mandando in frantumi una finestra

FURTO CON GIALLO ALL'OSTERIA DA ORO: SVUOTATE LE SLOT

Bottino di 6mila euro, telecamere ko, allarme era però in funzione


PAESE - Furto con giallo all'hosteria “Da Oro” a Castagnole di Paese. Ignoti sono penetrati all'interno del bar trattoria di via Feltrina ed hanno completamente sventrato sette slot machine e tentato inutilmente di svuotare la cambiamonete. Il bottino ammonterebbe ad almeno 6mila euro. I malviventi, prima di entrare in azione, hanno deviato il raggio d'azione delle telecamere di videosorveglianza. Poi hanno cercato di entrare all'interno dalla finestra del bagno, svitando le viti di una finestrella: le sbarre presenti hanno convinto i ladri a cambiare obiettivo. I malviventi hanno deciso di puntare ad un'altra finestra, sempre sul retro: è stato rotto il vetro esterno, sollevata a forza la tapparella (tenuta poi aperta con una tavola di legno), in frantumi anche il vetro interno. Una volta all'interno i ladri hanno avuto gioco facile nel saccheggiare cambiamonete e slot e a dileguarsi. Il vero mistero riguarda il sistema d'allarme che è stato attivato dal titolare, Giampietro Oro (vive al piano superiore), qualche minuto dopo le 21 e quindi disattivato poco prima delle 6 quando la badante che solitamente lo assiste da il cambio alla collega. Le uniche fasce orarie “scoperte” dall'allarme sono dalle 20.30 alle 21 e dalle 6 fino all'apertura del locale: in entrambi i casi un lasso di tempo apparentemente troppo breve. “Siamo spiati”: sospetta Serenella Oro. Altro particolare “sospetto” è il seguente: delle slot presenti ne è stata risparmiata solo una, curiosamente l'unica vuota. Sul furto indagano ora i carabinieri di Paese