Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pieve, operaio albanese 38enne pizzicato in un negozio di Compro-oro della zona

RAID DEI LADRI IN UNA VILLA DI SOLIGHETTO: REFURTIVA RITROVATA

I carabinieri diramano le foto dei preziosi rubati, ricettatore nei guai


PIEVE DI SOLIGO - Ha tentato di smerciare alcuni preziosi in un negozio di “Compro-oro” di Pieve di Soligo: erano i gioielli che erano stati frutto di un furto messo a segno lo scorso 13 giugno all'interno di una villa di Solighetto, in via Riva Secca. I ladri, entrati forzando una porta posteriore, avevano messo a soqquadro tutte le stanze, approfittando anche dell'assenza dei padroni di casa. A tentare di rivedere la refurtiva un operaio albanese di 38 anni, residente a Farra, che è stato denunciato dai carabinieri per ricettazione. Gli investigatori, dopo il furto, avevano acquisito le foto dei preziosi rubati svolgendo controlli presso i veri negozi di “Compro-oro” della zona. Dopo alcuni giorni le ricerche hanno avuto buon esito. Un negoziante di Pieve di Soligo, riconosciuti alcuni gioielli sospetti che il 38enne stava cercando di cedergli, ha immediatamente avvertito i militari. L'uomo è stato immediatamente fermato mentre si trovava ancora all'interno del negozio di “Compro-oro” da cui era partito l'allerta. Perquisendo la sua abitazione i militari hanno ritrovato parte della refurtiva sparita dalla villa ma anche alcuni tablet, fotocamere, computer portatili e telefoni cellulari, materiale frutto di due furti messi a segno a fine maggio a Refrontolo e Susegana. Tutto il materiale è già stato reso ai proprietari. Il 38enne si è difeso dicendo che la refurtiva non era sua ma di un connazionale che aveva ospitato negli ultimi giorni. Ora la Questura di Treviso, in virtu' di questo episodio, dovrà valutare l'eventuale revoca del permesso di soggiorno. Le indagini dei carabinieri, coordinate dal comandante della Compagnia di Vittorio Veneto, Giancarlo Carraro, sono ancora in corso per rintracciare i complici del ricettatore.