Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dal 27 giugno via le auto da piazza Rinaldi il 27, nel 2016 San Vito coperta

GRANDE PARCO ATTORNO ALLE MURA E UNA VOCAZIONE PER OGNI PIAZZA

Non solo zone a traffico limitato: la giunta ridisegna la cittą


TREVISO - Molto più che limitazioni al traffico in alcune vie. Il centro suddiviso in tre grandi settori, un anello verde lungo tutto il perimetro, piazza San Vito coperta, ogni piazza con una vocazione diversa lo spostamento del mercato cittadino. Sono queste le principali novità della strategia di rilancio del cuore della città, predisposta dall'amministrazione comunale, che la giunta, dopo un lungo lavoro preparatorio, fatto di sperimentazioni e di confronti con le categorie, ha messo nero su bianco con una delibera. Concetto base, ampliare il centro oltre le Mura includendo nella progettazione anche la cittadella Appiani, la nuova area ospedaliera, la stazione ferroviaria e quella delle corriere, lo stadio e il relativo parcheggio.
La città verrà suddivisa in tre settori funzionali: il nucleo storico medievale a traffico limitato; ad ovest l'area di accoglienza, con gli snodi dei trasporti; ad est l'area commerciale, proprio con il mercato. A raccordare il tutto, un grande anello verde, che comprenderà le Mura, creato collegando, ampliando ed attrezzando i giardini già oggi esistenti,  con tanto di caffetterie ed aree pic-nic, mentre due percorsi ciclo-pedonali attraverseranno la città. Verranno completamente pedonalizzate le piazze Santa Maria dei Battuti, S. Parisio, S. Leonardo, S. Andrea, Filodrammatici e Rinaldi. L'operazione, inizierà proprio da quest'ultima (e dall'adiacente quadrante di San Vito) con i primi eventi culturali dell'Estate Trevigiana, il 27 giugno.
Per ogni piazza verrà definita una specifica vocazione: ad esempio, piazza Rinaldi dovvrebbe diventare un giardino destinato ai bambini, con alberi, panchine ed un tappeto antiurrto. Ai giardini di Sant'Andrea verrebbero installati giochi per i più piccoli, San Parisio conserverebbe le bancarelle del mercato della frutta, ma ospiterebbe anche una piccola platea per spettacoli. Per il 2016, invece, è prevista la realizzazione della copertura di piazza San Vito.
La zona a traffico limitato ricalcherà grossomodo quella già sperimentata nei mesi scorsi, con l'aggiunta di via Manin e via Roggia: verrà attuata per gradi, in base anche alle risorse disponibili in bilancio. L'obiettivo di Ca' Sugana è entrare a regime entro un paio d'anni. Verranno definiti cinque percorsi turistici, individuati da apposita segnaletica: un tour tra gli scorci più classici, la città d'arte con affreschi, chiese e musei; una passeggiata ecologica; la Treviso romantica; un tour dedicato alle opere del pittore Tomaso da Modena. Per quanto riguarda le attività economici, si stanno studiando progetti per valorizzare le botteghe storiche e per incentivare l'insediamento di nuove imprese, soprattutto nel settori legati all'ambiente o alla vendita di prodotti sfusi. Ancora, verrà messo a punto un sistema di consegne a domicilio, per favorire chi deve fare acquisi nell'area ztl.
Largo spazio alla condivisione dell'intero programma: dopo l'anteprima per i consiglieri comunali di maggioranza, domani, il 26 giugno il piano verrà illustrato in Consiglio comunale, il 24 giugno (alle 21 alle Stefanini) e il 5 luglio (dalle 9 alle 13, in piazza Rinaldi) verrà presentato ai cittadini. I residenti potranno anche inviare proposte e richieste via web, fino al 13 luglio. Poi, raccolti tutti i contributi ed apportati eventuali aggiustamenti, il 24 luglio il piano tornerà a Palazzo dei Trecenti per la definitiva approvazione.