Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castelfranco, due giovani arrestati per spaccio di chetamina, due denunciati

DROGA ALLA FESTA SCOLASTICA: CHIUDE 20 GIORNI L'URBAN CLUB

Duro provvedimento della Questura dopo il blitz dello scorso 8 giugno


CASTELFRANCO - Venti giorni di chiusura per l'Urban club, dieci per il Dancing Eurobaita. Questo il duro provvedimento preso dalla Questura di Treviso nei confronti della “Baita al lago” di Castelfranco dopo il blitz dei carabinieri, lo scorso 8 giugno, che portò all'arresto di una coppia di padovani, lui operaio 20enne, lei 19enne, per spaccio di chetamina e alla denuncia di due ragazzi di 20 e 21 anni per lo stesso reato. Durante il controllo dei militari furono inoltre otto i giovani segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti, altrettante le patenti ritirate ed inoltre venne sequestrato oltre un etto di droghe varie tra cui cocaina, hashish, ecstasy e marijuana. Il controllo avvenne durante una festa, dedicata alla fine dell'anno scolastico a cui hanno preso parte oltre 600 giovani delle province di Treviso, Padova e Vicenza. I carabinieri ritrovarono varie dosi di droga sul pavimento della pista da ballo, sui tavolini e perfino nelle fioriere. Altre finirono in acqua.