Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I risultati dell'indagine "La qualità di vita a Treviso e il suo futuro"

GREEN, CULTURA E SOLIDARIETÀ QUESTE LE ANIME DEI TREVIGIANI

Tra le priorità l'occupazione, l'urbanistica e il sociale


TREVISO - Promuovere le azioni a sostegno dell'occupazione, i servizi ad anziani e disabili e le politiche di sostegno alle famiglie in difficoltà. Ma anche riqualificare gli immobili di proprietà del Comune e riutilizzare quelli in disuso, incrementare il verde pubblico, le piste ciclabili e il trasporto ecologico. Sono queste le azioni prioritarie per i cittadini trevigiani che il Comune di Treviso dovrebbe portare avanti.
Ad esprimersi, nell'indagine “La qualità della vita a Treviso e il suo futuro” commissionata dal Comune Treviso e realizzata da Community Media Research, sono state 8300 persone, tra residenti e “city users”, ossia chi frequenta la città per studio o per lavoro.
Nel questionario veniva chiesto di indicare la propria opinione su come e quanto fossero cambiate le condizioni a Treviso negli ultimi cinque anni, esprimere un confronto tra Treviso e l'Italia, e infine una valutazione sul gradimento delle iniziative avviate dall'amministrazione comunale. Ciò che emerge sarebbe una diffusa percezione di un inasprimento (39,7%) o peggioramento (37,3%) del contesto sociale ed economico, dove risultano diminuire le opportunità di lavoro, il tenore di vita, e anche l'educazione delle persone. La questione della crisi si lega con quella della sicurezza e della criminalità, aumentata secondo più della metà dei cittadini. Mentre da evidenziare è il tema dell'integrazione degli immigrati, segnalato come problematico solamente dal 5,5% della popolazione.
Ma nonostante le criticità rilevate, le prospettive a Treviso sono migliori che nel resto d'Italia. La situazione economica nazionale è valutata negativamente dall'86,4% dei cittadini, mentre a Treviso la quota scende al 73,7%.
Un ultimo quesito riguardava invece la Treviso del futuro. I cittadini di Treviso sono stati invitati ad immaginarsi sindaco per un giorno e ad assegnare un giudizio sugli interventi necessari. Due terzi delle persone hanno manifestato il desiderio di una città più green e sostenibile, più viva sotto il profilo culturale e turistico e più attenta ala solidarietà.
Ai nostri microfoni le parole del sindaco di Treviso Giovanni Manildo