Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I risultati dell'indagine "La qualitą di vita a Treviso e il suo futuro"

GREEN, CULTURA E SOLIDARIETĄ QUESTE LE ANIME DEI TREVIGIANI

Tra le prioritą l'occupazione, l'urbanistica e il sociale


TREVISO - Promuovere le azioni a sostegno dell'occupazione, i servizi ad anziani e disabili e le politiche di sostegno alle famiglie in difficoltà. Ma anche riqualificare gli immobili di proprietà del Comune e riutilizzare quelli in disuso, incrementare il verde pubblico, le piste ciclabili e il trasporto ecologico. Sono queste le azioni prioritarie per i cittadini trevigiani che il Comune di Treviso dovrebbe portare avanti.
Ad esprimersi, nell'indagine “La qualità della vita a Treviso e il suo futuro” commissionata dal Comune Treviso e realizzata da Community Media Research, sono state 8300 persone, tra residenti e “city users”, ossia chi frequenta la città per studio o per lavoro.
Nel questionario veniva chiesto di indicare la propria opinione su come e quanto fossero cambiate le condizioni a Treviso negli ultimi cinque anni, esprimere un confronto tra Treviso e l'Italia, e infine una valutazione sul gradimento delle iniziative avviate dall'amministrazione comunale. Ciò che emerge sarebbe una diffusa percezione di un inasprimento (39,7%) o peggioramento (37,3%) del contesto sociale ed economico, dove risultano diminuire le opportunità di lavoro, il tenore di vita, e anche l'educazione delle persone. La questione della crisi si lega con quella della sicurezza e della criminalità, aumentata secondo più della metà dei cittadini. Mentre da evidenziare è il tema dell'integrazione degli immigrati, segnalato come problematico solamente dal 5,5% della popolazione.
Ma nonostante le criticità rilevate, le prospettive a Treviso sono migliori che nel resto d'Italia. La situazione economica nazionale è valutata negativamente dall'86,4% dei cittadini, mentre a Treviso la quota scende al 73,7%.
Un ultimo quesito riguardava invece la Treviso del futuro. I cittadini di Treviso sono stati invitati ad immaginarsi sindaco per un giorno e ad assegnare un giudizio sugli interventi necessari. Due terzi delle persone hanno manifestato il desiderio di una città più green e sostenibile, più viva sotto il profilo culturale e turistico e più attenta ala solidarietà.
Ai nostri microfoni le parole del sindaco di Treviso Giovanni Manildo