Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fiducia nelle nuova presidentessa dell'associazione

"SI AVVERTE LA RIPRESA, MA BISOGNA INCALZARE IL GOVERNO"

I commenti degli imprenditori all'assemblea di Unindustria


SPRESIANO - Molti gli imprenditori presenti nella tensostruttura eretta nel parco del lago delle Bandie. Ecco i commenti di alcuni di loro:

Bruno Vianello (Texa di Monastier): “Colgo un'energia positiva nell'aria. Mi piacerebbe che Unindustria si dimostri un po' più forte verso chi ci governa, per far sì che ci ascoltino di più. Non so quanto Renzi serva in Francia, forse era più utile venire qui, ad ascoltare le nostre esigenze”.

Remo Mosole (patron delle Bandie): “Gli imprenditori non si lagnano delle tasse, ma della lentezza e della inefficienza della burocrazia: tutto il sistema è contro il lavoro, così non andiamo da nessuna parte”.

Mario Moretti Polegato (Geox): "Oggi se si vuole reggere, bisogna adattare il prodotto ai vari mercati, capire gusti, organizzazione distributiva, modalità di consumo del paese dove si vende. Confindustria fa bene a rivendicare provvedimenti sul fisco e sulla burocrazia, ma occorre anche favorire una nuova cultura d'impresa”.

Arrigo Zanardo (Impa di Refrontolo): “Le aziende si aspettano una forte presa di cognizione verso l'attuale governo, che sta mostrano un certo dinamismo. Ed è fondamentale aiutare l'occupazione”. 

Massimo Donadon (Max Meyer di Carbonera): “Basta ripetere le stesse cose nei salotti, gli industriali devono essere davvero partecipi del cambiamento”.

Tiziana Prevedello Stefanel (Iride): “Finalmente una donna presidente. Sarà una presidenza di valore. Mi aspetto la valorizzazione del manifatturiero, dato che proviene da quel settore, il coraggio di rischiare ed un po' di speranza”.

Alberto Zanatta (Tecnica Group): "Conosco bene Maria Cristina Piovesana, siamo stati insieme vicepresidenti nella squadra di Verdanega. E' concreta ed aggressiva il giusto per dare le indicazioni di cui c'è bisogno. Un'azione concreta? Una scuola di formazione politica, per costruire una nuova classe dirigente, di persone capaci e competenti, che possano rappresentarci in modo adeguato"